Light Style© by Fisana

Vai al contenuto


Benvenuti su Nikonland Questo sito è indipendente, è autofinanziato, non promuove e non raccoglie pubblicità. Non è collegato con Nikon, Nital o le loro sussidiarie

Nikonland non è una rivista periodica e non è quindi sottoposta alla normativa vigente 

 

SlowPrint
- - - - -

Nikon Micro 85mm f/3,5 G ED VR DX

Micro Nikkor Nikon AF-S macro VR

will hunting...

Nella lunghissima tradizione di obiettivi Micro Nikkor la focale degli 85mm conta solamente due esemplari,

quello al centro di questo "gruppo di famiglia in un interno"
Immagine Allegata: 0067 _D8X5566 03052016  1-100 sec a f - 4,0 Max Aquila photo (C).JPG

 

mentre l'altro e' il complesso e forse piu' unico che raro PC f/2,8 Immagine Allegata: Resize of 2175_PC-E-Micro-NIKKOR-85mm_front.png
 
 


Immagine Allegata: 0600 roby 07052016   Max Aquila photo (C).JPG  Roby Casettadecano di Nikonland,

 
 
possedendo il primo dei due, ha voluto affettuosamente prestarmelo perche' lo mettessi alla frusta (come ho fatto e continuero' a fare con tutto il materiale per baionetta F su cui riesco a mettere le zampe): sono certo che mi avrebbe prestato anche il piu' famoso, se solo lo avesse avuto.
 
E' quindi grazie alla sua generosita' che ho usato per un mese abbondante questo
Immagine Allegata: 0076 _D8X5620 03052016  1-200 sec a f - 16 Max Aquila photo (C).JPG
Nikon AF-S Micro Nikkor 85mm f/3,5 ...(& altra mezza dozzina di acronimi) Immagine Allegata: 0079 _D8X5651 03052016  1-200 sec a f - 22 Max Aquila photo (C).JPG
 
Si tratta di un compatto (9.85cm) e leggero (355gr) mediotele made in China, disegnato nel 2009 per il formato DX (127,5mm eq.in FX)
Immagine Allegata: 0070 _D8X5596 03052016  1-200 sec a f - 22 Max Aquila photo (C).JPG
che con il paraluce HB37, (anch'esso come il barilotto dell'obiettivo in policarbonato) porta la quota totale a 14cm di lunghezza

Immagine Allegata: 0074 _D8X5613-Modifica 03052016  1-200 sec a f - 16 Max Aquila photo (C).JPG

dotato sul lato sinistro dei selettori per AF/MF e per l'attivazione o disattivazione del sistema VR da cui e' assistito Immagine Allegata: 0071 _D8X5601 03052016  1-200 sec a f - 32 Max Aquila photo (C).JPG
 e strutturato in uno schema IF (internal focusing= nessuna traslazione del barilotto) di 14 lenti in 10 gruppi Immagine Allegata: 0081 2190_AF-S-DX-Micro-NIKKOR-85mm-f3.5G-ED-VR_Construction-2 04052016   Max Aquila photo (C)-2.JPG una delle quali ED, sistema antiriflesso SIC
 
diaframma a nove lamelle dall'insolito valore a tutta apertura di f/3,5 (che consente di ottenere un diametro filtri da 52mm, standard Nikon) che si spinge a f/32 per tutti gli scopi per i quali una cosi' piccola apertura possa servire in fotografia: prevalentemente still-life in studio con luci flash.
 
Immagine Allegata: 0075 _D8X5615 03052016  1-200 sec a f - 16 Max Aquila photo (C).JPG Spicca accanto alla presenza dell'utile VR invece l'assenza del limitatore di range del motore SWM di messa a fuoco: Immagine Allegata: 0068 _D8X5588 03052016  1-200 sec a f - 16 Max Aquila photo (C).JPG
 
condizionante negativamente in molte occasioni nelle quali l'obiettivo non riesce a fermare la maf nel punto auspicato e comincia un fastidioso "hunting" della stessa.
 

Immagine Allegata: 0077 _D8X5624 03052016  1-200 sec a f - 16 Max Aquila photo (C).JPG

Un Micro Nikkor che si rispetti arriva vicino vicino al soggetto ed anche questo 85/3,5 non fa eccezione, arrivando al fatidico RR di 1:1 a 286mm tra soggetto e piano focale
Immagine Allegata: 0073 _D8X5604 03052016  1-200 sec a f - 16 Max Aquila photo (C).JPG che corrisponde ad una distanza operativa utile di 14cm tra filettatura filtri e soggetto (o solamente 9,5cm a paraluce innestato).
 
La ghiera di maf manuale, perfettamente dimensionata, non ha una entusiasmante escursione tra infinito ed i 286mm di minima maf:
meno di 90° separano RR 1:1 da 1:2 che corrisponde ad una distanza di maf di 350mm Immagine Allegata: 0072 _D8X5603 03052016  1-200 sec a f - 16 Max Aquila photo (C).JPG .
Cio' non e' elemento importante durante una focheggiatura automatica, ma in tante occasioni nelle quali convenga mettere a fuoco manualmente per cercare una precisione massima sul soggetto, se per esempio fuori del campo delle cellule AF della fotocamera, puo' comportare una meno agevole operativita'.
Recentemente ho trovato una maggiore attenzione a questi aspetti sul piu' economico Micro 40/2,8, cosa che mi ha fatto ritenere che i due obiettivi siano progettati per diverse destinazioni, pur nello stesso ambito.
Immagine Allegata: 0069 _D8X5589 03052016  1-200 sec a f - 16 Max Aquila photo (C).JPG Immagine Allegata: 0500 _D8X3880 29032016  1-80 sec a f - 8,0 Max Aquila photo (C).JPG
 


 Immagine Allegata: 0066 _D8X5555 02052016  1-640 sec a f - 11 Max Aquila photo (C).JPG
Lo vedremo...





Test: Yes



8 Comments

a furia di sentire stò grazie.. mi fate arrossire...

e io sono timido...
Foto
Valerio Br¨stia
mag 08 2016 21:34
La scelta di nikon di offrire due macro per il dx mi ha lasciato un po' perplesso.
Ammesso che per nikon il dx è l'entry level, almeno così era fintanto che qualcuno a Tokyo ha capito qualcosa e ha imposto la D500, perché proporre un medio tele macro solo per il dx?? Il 105 micro è una garanzia arcinota, il 60 che ha la stessa dimensione di questo 85 è in catalogo da un pezzo e operativamente parlando è un ottimo oggetto i cui 25mm in meno rispetto a questo 85 pesano poco. Perché presentare due ottiche, il 40 e l'85, così di nicchia quando proprio la scelta di un'ottica già FX avrebbe lo scopo di condurre il consumatore verso quel formato pieno indicato come target da raggiungere. Boh? Sono strabici. Se non lo fossero allora avremmo dovuto vedere anche un bel 16/2 wide (un 24 mm equiv) e invece no, nisba, per le dx i wide sono tutti delle granate da 8-15 cm di lunghezza, zoom, oppure (e questo è ulteriormente bizzarro) si deve ricorrere al bicchiere da mezzo litro del 20/1.8 da castrare in un 30mm equivalente , come ha fatto il tester barbuto di dprew girando per siattle con la D500 al collo.

Magari cambierà qualcosa con il successo (certo) della D500. Chissà mai che si riprendano dal torpore e sfagiolino qualcosina di intelligente. Chissà, per il resto mi tengo la mia perplessità su questo 85 e sul piccolo 40.
Foto
Max Aquila
mag 08 2016 22:16

La scelta di nikon di offrire due macro per il dx mi ha lasciato un po' perplesso.
Ammesso che per nikon il dx è l'entry level, almeno così era fintanto che qualcuno a Tokyo ha capito qualcosa e ha imposto la D500, perché proporre un medio tele macro solo per il dx?? Il 105 micro è una garanzia arcinota, il 60 che ha la stessa dimensione di questo 85 è in catalogo da un pezzo e operativamente parlando è un ottimo oggetto i cui 25mm in meno rispetto a questo 85 pesano poco. Perché presentare due ottiche, il 40 e l'85, così di nicchia quando proprio la scelta di un'ottica già FX avrebbe lo scopo di condurre il consumatore verso quel formato pieno indicato come target da raggiungere. Boh? Sono strabici. Se non lo fossero allora avremmo dovuto vedere anche un bel 16/2 wide (un 24 mm equiv) e invece no, nisba, per le dx i wide sono tutti delle granate da 8-15 cm di lunghezza, zoom, oppure (e questo è ulteriormente bizzarro) si deve ricorrere al bicchiere da mezzo litro del 20/1.8 da castrare in un 30mm equivalente , come ha fatto il tester barbuto di dprew girando per siattle con la D500 al collo.

Magari cambierà qualcosa con il successo (certo) della D500. Chissà mai che si riprendano dal torpore e sfagiolino qualcosina di intelligente. Chissà, per il resto mi tengo la mia perplessità su questo 85 e sul piccolo 40.

fuori dai denti e di nascosto a Roby... 

direi proprio che dei due dx a me sia piaciuto macrofotograficamente molto piu' il 40mm

- che su DX equivale alla copertura del 60 FX

- che ha una messa a fuoco manuale piu' accurata ed AF piu'...sicura

- che su V3 (come usa Roby l'85) e' molto piu' idoneo e compatto ed equivale ad una copertura ancora umana (quella di un 108mm e non di un 230mm come l'85DX)

- che perdona senza VR il mosso, molto piu' di quanto non perdoni l'85 (con VR)

- che se volevano fare un macro economico...a 220 euro ci sono ben riusciti.

 

Poi dico anche che io su D500, appena mi arrivera', usero' il mio Sigma 105/2.8 che costa meno del 60 AFS FX e (a mio parere) rende meglio.... ma che mi aspetto un 35/2 macro (anche solo 1:2) perche' di questi f/2,8 e 3,5 ne ho proprio piene le tasche...

 

E se non dovesse arrivare...magari mi ricompro il 40... Tanto la mia macro non merita troppo di piu'

Fuori dalle mandibole.. senno mi sente il max.. e allora sarebbero c...li...
il 105 nikkor lo avevo, finchè un tale di Novara non lo ha portato via..no, la ragione era il peso.. poi la scelta tra 40-e 85 è stata del VR di uno, e la maggior distanza di sicurezza condita con una risposta a una mia domanda , posta a un nitaliano.. il quale mi sconsigliava il primo per vari motivi..

ecco quale era stata la mia " spinta ", poi magari se Nikon, proprio proprio sto macro per serie 1 non lo fa.. magari mi cerco un 40...

Fine della trasmissione..
Foto
Max Aquila
mag 09 2016 01:08

Fuori dalle mandibole.. senno mi sente il max.. e allora sarebbero c...li...
il 105 nikkor lo avevo, finchè un tale di Novara non lo ha portato via..no, la ragione era il peso.. poi la scelta tra 40-e 85 è stata del VR di uno, e la maggior distanza di sicurezza condita con una risposta a una mia domanda , posta a un nitaliano.. il quale mi sconsigliava il primo per vari motivi..

ecco quale era stata la mia " spinta ", poi magari se Nikon, proprio proprio sto macro per serie 1 non lo fa.. magari mi cerco un 40...

Fine della trasmissione..

Ecco perche' dicevo "di nascosto a te"!

 

Perche' non ne vale la pena: ormai il tuo ce l'hai e va bene.

 

Il Micro 40 credo di essere l'unico ad averne mai parlato (in lingua italica): non e' perfetto, ma si aiuta col prezzo.  Di certo piu' compatto di ogni altro Micro mai costruito da Nikon.

 

Ma come dice Valerio, si resta sconcertati dalla contiguita' di livello tra i due DX e, dico io, dal prezzo paragonabile tra il tuo ed il 60 FX: che anche senza VR e' una bella quantita' di spanne avanti ad entrambi.

 

Ormai e' fatta: il consiglio del tuo amico nital sarebbe stato corretto se quel VR funzionasse come dovrebbe: ma a mio parere fa guadagnare non piu' di uno stop e mezzo rispetto i tempi di sicurezza.

 

Altra cosa i VR del mio 24-85, per non parlare di 70-200 e di quello prodigioso del 200-500

 

Ormai e' cosa fatta... lascia il mondo com'e'!  In futuro chissa'! Troverai il modo di sfruttarlo al meglio invece che con il singolo punto di AF del tuo FT1

Foto
Mauro Maratta
mag 09 2016 07:20
[...]

Ormai e' cosa fatta... lascia il mondo com'e'!  In futuro chissa'! Troverai il modo di sfruttarlo al meglio [...]

 

E' facile :marameo:

Foto
Valerio Br¨stia
mag 09 2016 14:02

Sì come proposta per il formato DX il 40 ha più senso: vuoi un normale macro per fare con la tua D3300 quello che facevi con la FE e il 55micro? eccolo qui il 40. 

Ma l'85?? Boh? Temo che a Tokyo ci siano uffici diversi che non si parlano tra loro, come succede anche nella ditta dove lavoro io dove talvolta capita che si fa la stessa roba in 4 modi diversi, salvo poi scoprirlo alla macchinetta del caffè ma a commessa chiusa.

 

Io ero proprio indeciso per un macro da abbinare alla D300 scafandrata. Ho sempre usato il 60  ma poter allungare un poco mi faceva comodo. Ecco che Roby mi propose il suo 105M, in alternativa c'era l'85 che costava meno ma sul formato FX delle altre fotocamere l'85 DX ci stava stretto. Se non fosse stato per Roby avrei comunque preferito il 105 ma il Sigma. Così grazie all'amico nikonlander posso utilizzare anche i TC nikon - che già ho e non avrei potuto impiegare sui sigma - e assicuro che è un fenomeno il 105 con quei magnificatori.

 

Questa è la strada del ragionamento che mi ha portato a scartare su tutta la linea l'85 in favore di ottiche FX. Ok è più piccino l'85, ma nello scafandro assicuro che alla fine risulta tutto grande uguale.

Oh Madonna Santa...

è stata messa la mia effige in rete.. ma io mi Vergogno.. poi decano.. buh.. che parolaccia...

Poi Max.. che fossi certamente non Bello, beh.. era risaputo, ma uno scatto fatto con un'ottica grandangolare..

beh... mi peggiora ulteriormente.. Mi costringete ad andare in una clinica in cui si effettua il lifetighe..

così domenica mi prenderete per un ragazzino..

mumble.. mumble... lo scatto lo avete fatto al rusticone, mi pare si chiamasse così, in viale teodorico a pranzo prima di andare al photo swiow noialtri.. e tu e il Mauro siete stati uccel di bosco per altri lidi..
SlowPrint

0 user(s) are online (in the past 15 minutes)

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi