Light Style© by Fisana

Vai al contenuto


Benvenuti su Nikonland Questo sito è indipendente, è autofinanziato, non promuove e non raccoglie pubblicità. Non è collegato con Nikon, Nital o le loro sussidiarie

Nikonland non è una rivista periodica e non è quindi sottoposta alla normativa vigente 

 

SlowPrint
- - - - -

Nikon 105mm F1.4E : Primo contatto


Prima occasione di contatto con il nuovo Nikon AF-S 105 F1.4E ED, occasione nata casualmente passando a salutare il mio rivenditore di fiducia questa sera e trovando, appena uscito dalla scatola del corriere, questo nuovo arrivo in casa Nikon.
 
Caratteristiche Tecniche
 
Lunghezza focale: 105 mm
Apertura massima: f/1.4
Apertura minima: f/16
Schema ottico: 14 elementi in 9 gruppi (incluse 3 lenti ED ed elementi dell'obiettivo con trattamento Nano Crystal Coat o trattamento al fluoro)
Angolo di campo: 23°10' (15°20' con una fotocamera in formato DX)
Distanza minima di messa a fuoco: 1 m
Massimo rapporto di riproduzione: 0,13 x
Numero di lamelle del diaframma: 9 (apertura circolare del diaframma)
Dimensione attacco filtro: 82 mm
Diametro x lunghezza (estensione dall'innesto dell'obiettivo): circa 94,5 mm x 106 mm circa
Peso: circa 985 g
Accessori in dotazione: Tappo dell'obiettivo anteriore a scatto da 82 mm LC-82, paraluce a baionetta HB-79, custodia morbida per obiettivi CL-1218, copriobiettivo posteriore LF-4
 
Schema Ottico
 
Immagine inserita 
 
 
Prime impressioni
 
In mano si presenta davvero massiccio con la sua lente frontale importante (innesto filtri 0,82 cm) su un barilotto comunque non enorme (circa 10,5 cm). Il peso è accettabilissimo e provato su D5 forma un insieme ben bilanciato e gradevolissimo da utilizzare. La costruzione è quella consueta degli ultimi anni, forse non accenderà gli entusiasmi dei collezionisti o i romantici di un tempo però è ben fatto e sicuramente in grado di resistere agli utilizzi più intensi.
 
La prova è durata poco e non era preparata, ho provato comunque a raccogliere diversi scatti per consentire qualche considerazione che lascio ai tecnici più esperti. Il mio parere da "fotografo" è che si tratta di un'ottica da amore a prima vista... da fidanzamento dopo l'apertura dei file sul monitor e probabilmente da matrimonio dopo la prima stampa  :)
 
Certamente siamo un periodo in cui anche altre case spareranno le loro cartucce e quindi la ragione suggerisce di attendere alla finestra per poi decidere con maggior perizia. Ma se dovessi decidere oggi, qui e ora, beh... mi avrebbe già catturato in questa breve prova di mezz'ora...
 
Ad ogni modo rimando ulteriori approfondimenti a prove più precise da effettuarsi molto presto.
 
Le foto
 
Tutte le foto sono state scattare in RAW con Nikon D5, aperte in Lightroom ed esportare così com'erano al naturale. Unici interventi su alcune una leggera raddrizzata e applicazione del profilo camera Nikon ritenuto più adatto allo scatto. Solo su un paio di scatti ho aperto di 1/3 di stop l'esposizione perché il matrix era rimasto a mio avviso troppo conservativo. Nessun altro intervento relativo a nitidezza, rumore, correzione obbiettivo (peraltro non ancora "visto" da Lightroom), sviluppo o altro. I profili camera Nikon impiegati sono indicati sotto la foto, mentre i dati di scatto sono indicati, per brevità, nel nome file visualizzato alla base della foto una volta aperta. Le immagini sono ridimensionate a 2.000 pixel lato lungo, se richiesto posso fornire i 100% o i NEF.
 
Il campo di elezione di questo vetro, il ritratto. Portate pazienza il soggetto è l'amico negoziante, non una delle modelle di Mauro  ;)
 
Immagine inserita 
Profilo Ritratto
 
Immagine inserita 
Profilo Ritratto
 
Immagine inserita 
Profilo Ritratto
 
Immagine inserita 
Profilo Ritratto
 
Immagine inserita 
Profilo Standard
 
Immagine inserita 
Profilo Ritratto
 
Immagine inserita 
Profilo Standard
 
Dopo qualche minuto una gentilissima amica del negozio, passata in quel momento, ha accettato di posare per qualche scatto... risollevando la media dei soggetti fotografati – eheh, spero il buon Massimo del negozio non me ne voglia  :) –
 
Immagine inserita 
Profilo Standard
 
Immagine inserita 
Profilo Ritratto
 
Immagine inserita 
Profilo Ritratto
 
Alcuni scatti singoli per vedere il risultato a TA (tutto Profilo Standard)
 
Immagine inserita 
 
Immagine inserita 
 
Immagine inserita 
 
Immagine inserita 
 
Immagine inserita 
 
Immagine inserita 
il fuoco è sugli oggetti dentro la vetrina (scatole Nikon)
 
Altri scatti realizzati invece allo stesso soggetto con diversi punti di messa a fuoco, davanti/dietro (tutto Profilo Standard)
 
Immagine inserita 
 
Immagine inserita 
 
Immagine inserita 
 
Immagine inserita 
 
Stesso soggetto a F1.4 e a F7,1 (auto-iso la prima a 140 iso la seconda a 4000 iso)
 
Immagine inserita 
 
Immagine inserita 
 
Sequenza di scatti con NIKON AF-S 105 F1.4E ED (segue stessa serie con l'85) a differenti diaframmi (perdonate ma non avevo tempo di mettermi con cavalletto quindi mano libera e auto-iso partito da 1.600 iso e finito a 102.000 iso, spero comunque il rumore consenta lo stesso di vedere il variare dello sfocato). Profilo Camera NEUTRAL
 
Immagine inserita 
 
Immagine inserita 
 
Immagine inserita 
 
Immagine inserita 
 
Immagine inserita 
 
Stessa prova precedente ma questa volta con NIKON AF-S 85 F1.4 a differenti diaframmi (stesso discorso di prima per l'auto-iso). Profilo Camera NEUTRAL
 
Immagine inserita 
 
Immagine inserita 
 
Immagine inserita 
 
Immagine inserita 
 
Immagine inserita 
 
Spero queste foto possano dare qualche indicazione in più chi è potenzialmente interessato a quest'ottica. A me la prima impressione è stata davvero molto molto positiva.
 
Alla prossima,
Massimo
 
p.s. ringrazio Massimo del Laboratorio Fotografico 3T di Bassano del Grappa per la disponibilità e opportunità di provare il nuovo arrivo.
 
 
Aggiornamento 03.09.16
 
Ho preso un paio di screenshots comparativi tra le foto del 105 e dell'85, spero possano aiutare il confronto suggerito da Dario nei commenti. Qui mi fermo perché non sono e non ho nemmeno le competenze per "misurare di fino" una lente... 
Quel che ho notato in tutta la serie comparativa è il comportamento del Matrix della D5 con le due ottiche. Impostata in M 1/200sec. e ai vari diaframmi l'auto-iso ha fornito sempre un risultato di 1/3 di stop più aperto sull'85 rispetto al 105. Nella foto a f/2.8 con il 105 abbiamo 6.400iso mentre con l'85 abbiamo 9.000iso e la stessa differenza si replica in tutte le foto della prova.
 
Immagine inserita
 
Immagine inserita
 
Aggiornamento 04.09.16
 
Appena rientrato da una mini sessione dedicata alla prova di questo nuovo Nikkor AF-S 105 F1.4E ED, questa volta un minimo preparata grazie alla collaborazione della gentilissima Deppa come modella e del sempre paziente Massimo di Laboratorio Fotografico 3T che oltre ad aver messo a disposizione l'obiettivo per il test lo ha svolto oggi pomeriggio assieme a me. Una cosa sempre in amicizia e organizzata alla meglio, senza modella professionista, senza trucco e parrucco, senza un grande studio di location (si è sfruttato un campo a pochi passi da casa). Ma sicuramente molto meglio delle prime foto raccolte in negozio venerdì sera ;)
 
Le foto sono tutte realizzate con Nikon D5 in Matrix (compensato in macchina all'occorrenza), tutto 100 iso, i raw aperti in LR con profilo camera "Portrait/Ritratto" e WB "Luce Diurna" e nessun altro intervento ad eccezione di un timbro correggi sopra il naso tra i due occhi (causa brufolino antipatico) e microaggiustamente di esposizione nell'ordine di mezzo stop al massimo. Si intende quindi che con un minimo di lavoretto in più si può tirar fuori ancor di più ma la capacità di ottica e macchina di sfornare, con la giusta luce, file cotti e mangiati di grande qualità resta innegabile. Le foto sono quindi state rinominate con i dati completi di scatto (esposizione ed eventuale compensazione, visibili alla base della cornice aprendo il file in grande) ed esportate in formato 2.000 pixel lato lungo. 
 
Tutte le foto sono in luce ambiente, eventualmente aiutati solo da un pannello argento, all'occorrenza usato anche come macchina del vento... Il progetto originale che avevo in mente prevedeva anche foto in luce mista flash ma volendo fare le prove comunque a TA quindi f1,4, con la D5 a iso L1.0 il sync a 1/250 era ancora troppo per la luce dall'enorme lente frontale del 105 :) E purtroppo la gentile Deppa non poteva restare con noi in attesa di minor luce... sarà per la prossima...
 
Una osservazione circa la difficoltà di messa a fuoco a 105mm e apertura 1,4 ... sicuramente non è "banale" ma nemmeno "rocket-science" come dicono gli americani :) In AF-C la macchina segue bene e puntuale e sono rimasto sorpreso, sulle serie "in corsa" in direzione verso la macchina, come il Tracking 3D (giustamente invidiato dal sistema Canon..) in AF-C abbia rilevato e seguito il soggetto a F1.4 e a 12 FPS... sostanzialmente tutte a fuoco... straordinario
 
Fatte le dovute premesse passiamo alle foto, ho scattato io e anche l'amico fotografo Massimo – si, si chiama come me :) – e quindi partiamo con la prima carrellata da lui realizzata:
 
Immagine inserita
 
Immagine inserita
 
Immagine inserita
 
Immagine inserita
 
Ecco invece la serie realizzata da me:
 
Immagine inserita
 
Immagine inserita
 
Immagine inserita
 
Immagine inserita
 
Immagine inserita
 
Immagine inserita
 
Immagine inserita
 
Immagine inserita
 
Immagine inserita
 
Lascio a voi ogni commento. Io ne sono rimasto davvero entusiasmato!
 
© Massimo per Nikonland, 4 settembre 2016
 

Test: Yes



20 Comments

SlowPrint

0 user(s) are online (in the past 15 minutes)

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi