Light Style© by Fisana

Vai al contenuto


Benvenuti su Nikonland Questo sito è indipendente, è autofinanziato, non promuove e non raccoglie pubblicità. Non è collegato con Nikon, Nital o le loro sussidiarie

Nikonland non è una rivista periodica e non è quindi sottoposta alla normativa vigente 

 

SlowPrint
- - - - -

Nikkor 600mm F5.6

Nikon 600mm f5.6

Nikkor 600mm F5.6S (IF) ED

Caratteristiche tecniche:
  • 7 lenti/ 6 gruppi
  • Angolo: 4,10 gradi
  • Messa a fuoco minima: - 5.0 m
  • Peso: 2800 g
  • Dimensioni: 132 x 387.5 (395.5) mm (Diametro, Lunghezza)
  • Filtro: 39 mm
  • Paraluce: incorporato (ma staccabile), HE-4
  • Scatola: CT-603
L'ultima serie (di cui fa parte questo obiettivo) é stata prodotta in soli 2.487 esemplari dal seriale #20037 al #202487, dal marzo 1986 al dicembre 1985.

Le notizie sono poche dato il numero di esemplari e anche di recensioni in rete, a parte il solito Ken Rockwell), non c'é praticamente nulla.

L'obiettivo é relativamente maneggevole (sono sempre 2,8 kg) ma impossibile da brandeggiare a mano libera. Indispensabile quindi un robusto monopiede. Qualche foto per rendere bene l'idea delle proporzioni.

Immagine Allegata: DSC_0939.JPG Immagine Allegata: DSC_0935.JPG



Il paraluce non é molto profondo; si stacca e gira al contrario.

Immagine Allegata: DSC_0948.JPG



La trasportabilità é assicurata dal robusto box a meno che uno non voglia prendersi un apposito zaino.

Immagine Allegata: DSC_0940.JPG



C'é da tenere conto di un elemento non trascurabile: un 600mm a f/8 alla distanza di 15 metri dal soggetto ha una profondità di campo di 19 cm! Quindi la messa a fuoco, già difficile di per sé in quanto manuale, diventa una fase critica. Per quel poco che ho provato posso assicurarvi che su D300 é veramente un'impresa.

Pinocchio é scattato esattamente con queste condizioni: ISO 1000, f/8, cavalletto, 15 metri circa di distanza (apritele queste foto, se non non si vede nulla con la compressione).

Immagine Allegata: DSC_0960.jpg



Allontanandosi dal soggetto le cose migliorano e diventano relativamente più semplici.
Il lampione era a circa 40 metri, stesse condizioni della foto di sopra.

Immagine Allegata: DSC_0964.jpg



Solo una prova su D3: stesse condizioni che con la D300, stessa esatta posizione, ho solo cambiato il corpo macchina.

Immagine Allegata: DSC_2069.jpg



Bhé.... Un'altra musica!

Innanzitutto notate di quanto cambia la scena inquadrata. La stessa densità di pixel su una maggiore superficie rende la messa a fuoco decisamente più semplice e direi che anche la resa complessiva é migliore.

Immagine Allegata: DSC_0947.JPG Immagine Allegata: DSC_0948.JPG

Immagine Allegata: DSC_0968.JPG


eccolo qui ripreso in casa, con la D3 inserita.








3 Comments

SlowPrint

0 user(s) are online (in the past 15 minutes)

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi