Light Style© by Fisana

Vai al contenuto


Benvenuti su Nikonland Questo sito è indipendente, è autofinanziato, non promuove e non raccoglie pubblicità. Non è collegato con Nikon, Nital o le loro sussidiarie

Nikonland non è una rivista periodica e non è quindi sottoposta alla normativa vigente 

 

SlowPrint
- - - - -

Nikkor 24mm f/2,8 Ais


Nikkor 24mm f/2,8 Ais




Un classico

Eccoci a recensire una tra le più classiche focali grandangolari (insieme al 28mm) di Nikon: il 24mm f/2,8 Ai-s.
Si tratta di una realizzazione datata: si parte dal 1981 a produrre questa splendida ottica Ai-s che consta di 9 elementi in 9 gruppi, e che incorpora (come già la precedente versione Ai del 1977, identica otticamente) il sistema CRC Nikon (Close Range Correction) che consiste in alcune lenti flottanti in modo dipendente durante la messa a fuoco e che consentono di ottenere prestazioni ottimizzate anche a distanze ravvicinate, specie ai bordi ed angoli del fotogramma 35mm.
Il progetto dei 24mm f/2,8 é comunque ancora posteriore e sulle reflex di casa Nikon inizia da un'altra versione, sempre di 9 lenti raggruppate però in 7, gruppi che fa data dal 1967 !


Immagine Allegata: 24_lato_web.jpg

Ci? che caratterizza le ultime versioni Ai-s é l'innesto, modificato in modo da trasmettere informazioni ai corpi macchina predisposti all'uopo (come ad esempio la Nikon FA), e il miglioramento ulteriore del trattamento antiriflessi che, insieme ai vetri speciali, sembra essere tuttora uno dei nodi strategici nello sviluppo di lenti con prestazioni superiori.

Immagine Allegata: 24_top_web.jpg Immagine Allegata: 24_bot_web.jpg

L'obiettivo sporge dall'innesto ottiche di 46mm e ha un diametro massimo di 63mm; la lunghezza totale compreso l'innesto é di 57mm e il tutto pesa 250 grammi, mette a fuoco a 30cm e consta di 7 lamelle di diaframma che si chiude a incrementi di uno stop da f/2,8 a f/22.

Ecco quindi uno scatto effettuato con filtro polarizzatore (un Nikon 52mm progettato per grandangolari, in cui il vetro del filtro é più grande della filettatura d'innesto) con il suddetto obiettivo a 100ISO e f/4:

Immagine Allegata: _24_4_100iso_web.jpg

Nell'ingrandimento al 100% é possibile vedere il livello di dettaglio ottenibile:

Immagine Allegata: ing_rocca_web.jpg

Faccio notare che il polarizzatore a mio avviso introduce sempre un certo degrado nell'immagine, anche se i vantaggi (maggior saturazione dei cieli e dei colori in generale) fanno perdonare questo dettaglio.

Di seguito un'altro scatto, sempre a f/4 e 100ISO, sempre con il polarizzatore montato: anche qui, più sotto, un crop al 100% evidenzia il dettaglio raggiungibile a questo diaframma:

Immagine Allegata: _24_4_iso100s_web.jpg

Nell'ingrandimento si possono leggere alcune frasi delle scritte sulla torretta del bagnino:

Immagine Allegata: ingr_spiaggia_web.jpg

Il massimo dettaglio - superiore a quanto rilevabile dal sensore della D200 - si ottiene tuttavia chiudendo a f/5,6 il diaframma. In queste condizioni la qualità dell'ottica é eccellente da bordo a bordo e consente di ottenere ingrandimenti con il massimo dettaglio possibile dal sensore della D200: non si può proprio fare di meglio...

Immagine Allegata: _24_4_is100_web.jpg

Il dettaglio mostra la campanellina attaccata al braccialetto di mia moglie:

Immagine Allegata: ingr_fede_web.jpg



Passando alle caratteristiche di contorno, ecco un paio di scatti fatti in pieno controluce. Il primo di sera, evidenzia solo un piccolo flare sul bordo dell'onda in primo piano. Il diaframma di questo scatto ? f/4:

Immagine Allegata: _24_f4_100_web.jpg

Il secondo, con polarizzatore montato (!), evidenzia il florilegio di riflessi che si esprimono con sole diretto e forte a f/11:

Immagine Allegata: _24_f11_iso100_web.jpg

In notturna, a mano libera, l'obiettivo si comporta bene a tutta apertura, senza cedimenti particolari ai bordi o coma sulle alte luci. Indubbiamente é più morbido ai bordi, ma la cosa si nota con evidenza solo negli angoli a f/2,8:

Immagine Allegata: _24_2.8_iso800_web.jpg

A seguire altre immagini; la prima scattata con il flash incorporato:

Immagine Allegata: _24_11_100_web.jpg Immagine Allegata: _24_5.6_iso100_web.jpg

Rispettivamente scattate a f/11 e f/5,6

Ecco ancora uno scatto a f/5,6 che esemplifica la uniformità di resa fino ai bordi e la pulizia dei contrasti in una situazione di forte luminosità e luce quasi frontale:

Immagine Allegata: _24_5_6_100i_web.jpg

Visto che lo abbiamo citato parecchie volte, vediamolo in azione il sistema CRC di Nikon: ecco uno scatto ad un giglio fatto in interni a f/4, in luce mista (fluorescenti a basso consumo e flash incorporato della D200) e un crop al 100% degli stami (usando un treppiedi l'immagine ne avrebbe probabilmente beneficiato):

Immagine Allegata: giglio.jpg

Immagine Allegata: _MAX9071_2.jpg

Qui invece un simpatico scoiattolino di ceramica (ringraziamo la contessa Thun di Bolzano Immagine inserita ) in due scatti uno f/2,8 e l'altro a f/5,6 (più sotto é visibile un crop al 100% che mostra l'incremento di prestazioni, più consistente a questa distanza ravvicinata). Vi prego di osservare la perfetta gradualità dello sfocato, non affetto da alcuna aberrazione (qui siamo oltre le prestazioni raggiungibili da qualsiasi zoom):

Immagine Allegata: coniglio_2.8.jpg Immagine Allegata: coniglio_5.6.jpg



Immagine Allegata: cfr_conigl_.jpg



Per finire quest'ultima immagine, scattata con polarizzatore a f/2,8 che rende l'idea del livello della vignettatura a TA: ottimamente controllata !

Immagine Allegata: _24_2.8_iso100_web.jpg

La resa é quella classica degli Ais di miglior fattura e in generale leggermente meno satura delle più recenti realizzazioni. Tenendo a mente questo e se non ci serve l'AF, siamo sicuri di poter uscire a far foto avendo tra le mani un gioiellino che ci consentirà di fotografare solo con i nostri limiti: l'ottica esprimerà i suoi solo quando saretedepressi e non saprete a chi dare colpe !

Nel complesso abbiamo a che fare con un ottica che pur non essendo ottimizzata per i sensori digitali, provenendo da un progetto oramai maturo, non delude assolutamente anche se alcune recensioni reperibili sul web potrebbero far pensare altrimenti. Io ne ho tratto immenso piacere nell'utilizzarlo in coppia al Nikkor 85mm f/2 Ais, che a meno di qualche mm sembra esserne il fratello gemello !

Ad integrazione di questo test ecco di seguito i risultati tramite misure ottenute con il software Imatest, a cominciare dalla nitidezza che raggiunge elevati livelli intorno a f/5,6.
Le performance ai bordi sono inferiori, e ai bordi estremi a TA si nota una disomogeneità di rendimento:

Immagine Allegata: 24_grafico_nitidezza.jpg

Il grafico della aberrazione cromatica laterale. Tenete presente sempre la scala (pixel) a lato se confrontate i valori con altri grafici:

Immagine Allegata: 24_grafico_CA.jpg

La vignettatura a TA é sensibile e occorre chiudere di almeno uno stop per ridurre il difetto. A f/4 é ancora visibile, ma solo su superfici uniformi:

Immagine Allegata: 24_grafico_vignettatura.jpg

La distorsione é abbastanza accentuata per essere una focale fissa, ma ben controllata se ci si riferisce ad ottiche coeve. E' minore qui che nel 28mm f/2,8 AFD (ma superiore a quella del 28 Ais, straordinario) :

Immagine Allegata: _max2036_dist_24_distortion.png


spero questa integrazione sia di vostro gradimento !
Test: Yes



16 Comments

Foto
Max Aquila
set 22 2007 21:35
Bellissimo, semplice, funzionale.

L'ho anch'io anche se il modello Ai-d (non-Ai, modificato Ai) del 1967, quello da 9 lenti in 7 gruppi, invece che in 9 gruppi come il tuo.
Uno splendido "occhio blu" che prima o poi metter? sulle D200, ma che ho spesso usato con grande soddisfazione sulle mie Nikon F.

Hai provato anche a metterlo alla frusta in distorsione, inclinandolo sugli assi orizzontali e verticali, oltre la misura del buonsenso? :)
Foto
Adriano Max
set 22 2007 22:00

[...]
Hai provato anche a metterlo alla frusta in distorsione, inclinandolo sugli assi orizzontali e verticali, oltre la misura del buonsenso? :)


In effetti ? un test da fare ! poster? qualche foto in merito... intanto posso anticipare che sul formato DX la distorsione ? praticamente inavvertibile !
Ma forse riuscir? a trovare un soggetto che dia filo da torcere !!
:P

Adri.
Foto
Mauro Maratta
set 23 2007 06:25
Io l'ho avuto per un p? di tempo ma l'ho rivenduto non trovando lo stesso feeling che ho per il 28/2.8 Ais.

Ci riprover? in FX ...
Foto
Adriano Max
set 23 2007 11:21

Io l'ho avuto per un p? di tempo ma l'ho rivenduto non trovando lo stesso feeling che ho per il 28/2.8 Ais.

Ci riprover? in FX ...


Il 28mm Ais l'ho usato per tantissimo tempo su pellicola (su DX ho usato per qualche mese la versione AFD) ! Splendido, e a mio avviso anche con una nitidezza superiore a questo 24 ! a f/2,8 la vignettatura forse ? un pelino pi? visibile. A distanze ravvicinate il 28 ? a dir poco superlativo !
Sul formato DX mi andava un po' stretto...
:)
Foto
Adriano Max
set 23 2007 14:17
Ecco qui due scatti fatti per evidenziare la distorsione del Nikkor 24mm f/2,8 Ai-s. Faccio notare che a distanza ravvicinata solitamente la distorsione si accentua per il semplice motivo che la distanza tra centro immagine e bordi ? sensibilmente diversa e la riproduzione sulla superficie piana del sensore (o pellicola) del soggetto mette alla prova qualsiasi progetto ottico.
Il primo ? fatto scattando a 45? rispetto alla verticale della veneziana (800 ISO, luce ambiente), la seconda scattando perpendicolarmente (flash, 100 ISO). Sarebbe interessante mettere alla berlina in modo simile anche il 28mm f/2,8 Ais Immagine inserita

Immagine Allegata: distorsione_45.jpg Immagine Allegata: distorsione_90.jpg


Adriano.
:rolleyes:
Questo test ? stato molto soddisfacente: se mi capita un'occasione, me lo compero !
grazie
amedeo
Interessante... sicuramente ho intenzione di prendere il 20mm magari per? quasi quasi sembra valer la pena di completare il trittico anceh con il 24mm

Ah riguardo alla prova con le persiane... se vuoi posso provare a farla con il 28mm AF per?... questo ? quello che ho infatti.
Mi ? venuta voglia di acquistarlo.

Anche se non ha la stessa resa complessiva del 20ais e 28ais, lo trovo un ottimo compromesso tra i due, soprattutto visto il prezzo molto inferiore rispetto al 20ais e solo 4mm in pi?.

Vedo comunque che vi ? un ritorno alle ottiche fisse, sempre pi? possessori di reflex dx Nikon ne sono alla ricerca.

Sarebbe poi molto interessante testare le "vecchie" ottiche fisse sulla D3.
Foto
Adriano Max
feb 09 2008 14:31

Mi ? venuta voglia di acquistarlo.

Anche se non ha la stessa resa complessiva del 20ais e 28ais, lo trovo un ottimo compromesso tra i due, soprattutto visto il prezzo molto inferiore rispetto al 20ais e solo 4mm in pi?.

Vedo comunque che vi ? un ritorno alle ottiche fisse, sempre pi? possessori di reflex dx Nikon ne sono alla ricerca.

Sarebbe poi molto interessante testare le "vecchie" ottiche fisse sulla D3.


Dai quattro (ma forse sono 400... :P ) scatti che sono riuscito a fare con il 12-24 f/4 Nikkor posso dire che la resa del fisso ? nettamente superiore ai diaframmi comuni e stessa focale (24mm) !!
:rolleyes:

Dai quattro (ma forse sono 400... :P ) scatti che sono riuscito a fare con il 12-24 f/4 Nikkor posso dire che la resa del fisso ? nettamente superiore ai diaframmi comuni e stessa focale (24mm) !!
:rolleyes:

Ne ero certo, altrimenti il tuo test e quello che scrivete, tu Mauro e Max, non avrebbe alcun senso :P .

Sono alcuni giorni che ho deciso di riacquistare delle ottiche fisse (gli zoom, nikkor afd 20-35 f/2.8 e 35-70 f/2.8, da qualche giorno Sigma 70-200 f/2.8 hsm, li tengo perch? ho i cani e a breve mia moglie prender? l'affisso come allevatore) e proprio ieri sera ho deciso di reperire degli ais :wub: al posto degli afd, dato: l'utilizzo meditato che ne farei (soprattutto ritratti e qualche panorama); la loro resa; la loro indistruttibilit?; il loro ineguagliabile fascino (soprattutto innestati sulle nuove dx); perch? sono Nikon!

Sono certo che quando il pieno formato prender? piede, causa "abbassamento prezzi", le ottiche ais saranno molto ricercate, quindi meglio approfittarne adesso dato che si trovano ad ottimi prezzi, prima che questi aumentino spropositatamente.

:)
Foto
Adriano Max
feb 09 2008 17:54

[...]
Sono certo che quando il pieno formato prender? piede, causa "abbassamento prezzi", le ottiche ais saranno molto ricercate, quindi meglio approfittarne adesso dato che si trovano ad ottimi prezzi, prima che questi aumentino spropositatamente.

:)


Sono certo e condivido in parte le tue ragioni, tuttavia credo che prima che ci? avvenga Nikon avr? riproposto le nuove versioni della maggior parte degli obiettivi e gli Ais saranno oggetto soprattutto di collezionismo o utilizzati da appassionati come noi: pochi se si sta alle leggi di mercato !!
:lol:

Resta il fatto che alcuni Ais hanno prestazioni eccezionali, che nei nuovi modelli vengono perfezionate solo da trattamenti antiriflessi migliori e caratteristiche di contorno che non sempre sono necessarie o che si pu? comunque controllare se si pratica slow-photo !!
:rolleyes:

Spero che i nuovi AFS VR siano costruiti solidamente, magari quanto gli Ais... magari (perch? porsi limiti ?) di pi? !!
:wub:
Ho acquistato da pochi giorni un obiettivo AI 24mm 2,8, e ne sono molto soddisfatto.
accludo una foto che ho fatto nel mio giardino. il mio vecchio doberman Asia, in mezzo alle margherite.
Il tramonto e la primavera :)

Immagine Allegata: DSC_3523_resize.jpg

graditi i commenti.
Foto
Adriano Max
ago 29 2008 16:02

Ho acquistato da pochi giorni un obiettivo AI 24mm 2,8, e ne sono molto soddisfatto.
accludo una foto che ho fatto nel mio giardino. il mio vecchio doberman Asia, in mezzo alle margherite.
Il tramonto e la primavera :)

Immagine Allegata: DSC_3523_resize.jpg

graditi i commenti.


Avevo perso questo post...
... del riposo di un guerriero... un tenero guerriero, direi... vederlo l?, tra le margherite, mi trasmette un bel senso di pace !
:wub:

Di questo obiettivo poi sarei molto curioso se tu postassi qualche foto fatta con la tua nuova, fiammante D700 !
;)

Ciao,
Adriano.
:)




PS: se qualcuno dispone del foglio tecnico del Nikkor 24mm f/2,8 AFD (o anche di altri 24mm Nikkor ) in formato PDF gli sarei molto grato se potesse allegarlo a questa discussione.
Foto
Adriano Max
gen 09 2009 11:11
Due scatti, su richieste, per render ancora conto del comportamento in notturna di questa lente... un flare dovuto al lampione e alcuni aloni intorno alle luci della stella luminosa, diaframma f/2,8:

Immagine Allegata: _MAX1437.jpg


Una immagine fantasma (l'unica foto in cui mi sia capitato), sempre a f/2,8:

Immagine Allegata: _MAX1447.jpg


Ciao,
Adriano.
Immagine inserita
Foto
Adriano Max
gen 09 2009 11:24
Ecco infine l'effetto 'coma' a f/2,8:

Immagine Allegata: _MAX1442.jpg


Dettaglio:

Immagine Allegata: coma.JPG


Si tratta di situazioni critiche che io ho messo in evidenza, ma a mio avviso trascurabili nell'uso quotidiano...

Ciao,
Adriano.
Immagine inserita
Foto
Bernardo Gattabrìa
dic 06 2012 22:05
Si un 'ottimo obiettivo ed è l'unico Ais che non ho mai pensato di vendere. A mio parere migliore come caratteristiche ottiche superiore al 20 mm AFD
SlowPrint

0 user(s) are online (in the past 15 minutes)

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi