Light Style© by Fisana

Vai al contenuto


Benvenuti su Nikonland Questo sito è indipendente, è autofinanziato, non promuove e non raccoglie pubblicità. Non è collegato con Nikon, Nital o le loro sussidiarie

Nikonland non è una rivista periodica e non è quindi sottoposta alla normativa vigente 

 

SlowPrint
* * * * *

Gli obiettivi Nikkor serie AI-AIs da considerare oggi


Alta risoluzione, digitale a tutto spiano, ottiche con motore ad ultrasuoni senza anello dei diaframmi, stabilizzate.
Oggi abbiamo di tutto e di più di quello che possiamo desiderare.

Ma il catalogo Nikon contiene tantissime ottiche anziane tra gli oltre 40 milioni di esemplari di Nikkor prodotti dal 1959 ad oggi che possono fare la loro bella figura anche con una moderna digitale, anzi, come vedremo, in alcuni casi meglio di progetti contemporanei, magari perché non sono mai stati sostituiti ... !

______________________________________________________________________________

Immagine Allegata: 8fish.jpg

Nikkor 8 mm F2.8 AI/AIs (qui veramente illustrato un modello F modificato in AI)

Fisheye circolare con un angolo di campo di 180° di caratteristiche uniche ancora oggi (Nikon non ha mai fatto un fisheye circolare autofocus), certamente non compatto ma con prestazioni difficili da eguagliare.
Si trova abbastanza di rado a prezzi che vanno tra i 1.000 e i 1.500 euro sull'usato.
Certo di più di un Sigma 8/3.5 AF-D ma quale fascino !

______________________________________________________________________________
 
Immagine Allegata: 15.jpg

Nikkor 15 mm F3.5 AI-AIs

Supergrandangolare assolutamente imperdibile, anche questo dalle caratteristiche uniche, a cominciare dalla riproduzione rettilineare delle linee cadenti, qualità difficile da riscontrare a questo livello nei moderni zoom super-grandangolari.
La resa della riproduzione dei colori é nella piena tradizione Nikon (neutri ma ricchi e pieni con dei rossi e degli azzurri fantastici).
Venduto con il suo set di filtri per il b&n, il caratteristico paraluce a petalo in metallo integrato nel corpo. La sua compattezza rispetto ad un pachiderma come il 14-24/2.8, si trova a prezzi che vanno dai 600 ai 900 euro.
Attenti al sole e ai flare. In Full Frame il sole va schermato con la mano.

______________________________________________________________________________
 
Immagine Allegata: 18.jpg

Nikkor 18 mm F3.5 AI-AIs

Grandangolare d'eccezionale apertura di campo, valido ma compatto.
Tiene ancora bene l'usato dato che lo si trova a prezzi intorno ai 500 euro.
Può essere una alternativa quando il 20 mm non basta.
La versione AF-D ha di fatto aggiunto solo un pelo di luminosità in più e un trattamento superficiale superiore.

______________________________________________________________________________
 
Immagine Allegata: 24_2.jpg

Nikkor 24 mm F2 AI/AIs

Immagine Allegata: 28_2.jpg

Nikkor 28 mm F2 AI/AIs

Per chi vuole levarsi lo sfizio del grandangolare molto luminoso e non può o non vuole permettersi il 28/1.4 AF-D, ci sono questi due ... F2 che si trovano intorno ai 300-350 euro.
Validissimi a distanze ravvicinate, un pò meno ad infinito dove vengono superati dalle versioni meno luminose F2.8

______________________________________________________________________________
 
Immagine Allegata: 28.jpg

Nikkor 28 mm F2.8 AIs

Un cavallo di battaglia Nikon, probabilmente ancora oggi il miglior 28 mm Nikon di sempre, validissimo a distanza ravvicinata grazie al sistema di controllo CRC. Nitido, preciso, impeccabile in ogni occasione. Per un uso ragionato é meglio del più moderno AFD.
Tante che sull'usato spesso viene quotato più del modello autofocus.

______________________________________________________________________________
 
Immagine Allegata: ais3514.jpg

Nikkor 35 mm F1.4 AIs

Obiettivo molto luminoso, pensato per il fotogiornalista e il reporter obbligato a lavorare inluce ambiente.
Per molto tempo il più prestazionale 35 mm Nikon e il grandangolare più luminoso, mai replicato in autofocus dove si preferì investire sul 28/1.4.
Può essere una alternativa interessante al classico 35/2 anche se a tutta apertura é molto morbido e richiede una precisa messa a fuoco.
Si trova abbastanza di frequente sull'usato a prezzi intorno ai 500 euro.

______________________________________________________________________________
 
Immagine Allegata: 45.jpg

Nikkor 45 mm F2.8 AI-P

Un dinosauro o un pezzo di storia, fate voi. In 120 gr e pochi millimetri di spessore, un "normale" facile da dimenticare attaccato alla fotocamera ... o là dove lo avete posato.
Costa poco e anche se non ha prestazioni particolarmente elevate é realmente un gioiellino.
Ha anche il vantaggio di essere visto dalle fotocamere digitali dato che ha la CPU incorporata come il più costoso e nobile 500/4 AIs-P.


______________________________________________________________________________
 
Immagine Allegata: 58.jpg

Noct-Nikkor 58 mm F1.2

Sicuramente tra i migliori Nikkor (e non solo, dato che si é sempre battuto ad armi pari con il Noctilux di Leica) di sempre, un normale adatto alla fotografia in luce ambiente anche dove luce quasi non ce n'é. La prima lente é molata a mano dai pochi artigiani capaci di farlo ancora. Il progetto é impostato per minimizzare i difetti ottici.
Il risultato é una resa tridimensionale irraggiungibile e la capacità di rendere i punti luminosi (artificiali o naturali) perfettamente circolari.
Peccato per il costo : tra 1.600 e 2.500 euro a seconda che sia AI o AIs

______________________________________________________________________________
 
Immagine Allegata: 105.jpg

Nikkor 105 mm F2.5

L'obiettivo principe per il ritratto in available light grazie alla resa morbida dello sfuocato e alla neutralità dei colori.
In versione AI ha il paraluce metallico separato, nella più recente versione AIs invece ha il classico paraluce incorporato estensibile.
Quasi regalato, tra i 150 e i 250 euro.

______________________________________________________________________________
 
Immagine Allegata: 135_2.jpg


Nikkor 135 mm F2 AI/AIs

Focale splendida per il ritratto, il più luminoso dei 135 mm Nikon, sostituito in epoca autofocus dal similare 135/2 DC dotato della funzione di regolazione dello sfuocato, Defocus Control.
Sono circa 800 grammi di vetro e metallo capaci ancora oggi di dare grandi risultati con colori saturi ma corretti.
Abbastanza raro da trovare, specie in ottime condizioni, usato viene sui 500 euro.

______________________________________________________________________________
 
Immagine Allegata: 180_28.jpg

Nikkor 180 mm F2.8 AI/AIs

Derivato da un progetto antico come la fotografia a 35 mm, nella versione AIs con una lente ED resta uno dei grandi classici Nikon, tutto sommato la versione AF che é lenta e farraginosa nel funzionamento non dà molto di più, condividendo sia lo schema che le lenti.
Ha colori brillanti, specie nei gialli e nei blu.
______________________________________________________________________________
 
Immagine Allegata: 200_2.jpg

Nikkor 200 mm F2 AI/AIs

Fratello minore nell'aspetto dell'affascinante 300/2.8 AI, si tratta di uno dei migliori obiettivi Nikon di sempre, sostituito solo in epoca recente dal più prestazionale 200/2VR.
Pensato per il fotografo sportivo indoor, consente di guadagnare quello stop che spesso fa la differenza tra poter congelare un movimento o non poter proprio scattare.
Bello, solido, ben costruito con una lente frontale che letteralmente ipnotizza, al prezzo cui si trova oggi (sui 1.300-1.500 euro) un sogno diventa realtà.
Pensate che nel 1983 costava quanto una bella autovettura !
______________________________________________________________________________
 
Immagine Allegata: 300_28.jpg

Nikkor 300 mm F2.8 AIs

Ancora oggi insuperato per lo sfuocato e la delicatezza dell'immagine a tutta apertura.
Appartiene alla generazione di obiettivi Nikon meglio costruiti e tuttora insuperati.
E' difficile da utilizzare e non é adatto per soggetti in rapido movimento ma superato questo scoglio, vi darà immagini spettacolari.
Si trova a seconda delle condizioni tra i 700 e i 1.100 euro con la sua valigetta d'alluminio e tutte le dotazioni di filtri e protezioni.

______________________________________________________________________________
 
Immagine Allegata: 500_ai.jpg

Nikkor 500 mm F4 P AI/AIs

Si tratta di un super-teleobiettivo che ancora oggi può vantare prestazioni che tengono testa ai migliori progetti successivi, tanto che vanta il maggior numero di esemplari prodotti tra i 500 mm Nikon. Ha una resa a tutta apertura e uno sfuocato impressionanti.
La sigla P evidenzia come sia dotato di CPU, il collegamento elettronico in grado di comunicare con la fotocamera.
Molto quotato sull'usato, si trova intorno ai 2.000 euro, spesso con l'oculare dedicato che lo trasforma in cannocchiale astronomico.
______________________________________________________________________________
 
Immagine Allegata: ai5008.jpg

Nikkor 500 mm F8 Reflex

Un 500 mm compatto e poco ingombrante grazie al progetto catadiottrico in grado di sfoggiare comunque prestazioni valide a condizione che ci sia la luce adatta.
Per molti é stata a lungo l'unica possibilità per dotarsi di un super-teleobiettivo di questo marchio.
Abbastanza usuale sul mercato, ha prezzi molto variabili a seconda delle condizioni.

Ed altri ce ne sarebbero, anche di zoom ma in questa lista abbiamo voluto di proposito privilegiare quelle ottiche che ancora oggi possono rappresentare una realistica alternativa a quanto offre (o non offre) l'attuale catalogo Nikon.
L'ingresso della Nikon Df nel panorama dei corpi digitali Nikon ha infine aperto le porte anche alle ottiche pre-Ai che conservano ancora oggi il loro fascino.

Se volete aggiungere la vostra opinione, testimoniare le vostre esperienze, potete inserire i vostri consigli al riguardo.
 
© Rudolf per Nikonland 2009-2014


60 Comments

Io ho ancora due AIS in corredo ed entrambi sono elencati nella lista: si tratta del 28mm f/2 e del 300mm f/2.8 AIS.

Il 28mm f/2: a me piace più dell'AFD (che pure ho posseduto e che ho venduto per l'AIS), è un obiettivo che come focale su DX è quasi un normale e che si tiene ben volentieri incollato alla macchina. Ovviamente è sul piccolo formato che rende il meglio, su full frame, a grandi aperture, non solo vignetta ma ha una vistosa caduta di qualità agli angoli e ai bordi in generale. Però, secondo me, già da f/4 è superiore all'AFD anche sul 24x36. La messa a fuoco manuale, soprattutto a diaframmi chiusi, è molto semplice grazie anche alla ghiera che permette di trovare subito l'iperfocale. Lo uso poco perché in generale preferisco focali lunghe però sta lì tranquillo in borsa e al momento non vedo alternative valide per un suo rimpiazzo a meno che Nikon non se ne esca con un 28mm AF-S di pari luminosità (oppure anche 2.8).

Il 300mm f/2.8: al momento lo ritengo forse il miglior obiettivo (in termini di resa ottica) che ho in corredo insieme allo Zeiss 85 f/1.4. Difficile da gestire perché data la meraviglia dello sfocato sono praticamente costretto ad utilizzarlo sempre a tutta apertura; la messa a fuoco manuale è molto complessa e senza il pallino verde nel mirino non credo che salverei molte foto.
Certo in sessioni di sport o veloci è molto limitante ma sarebbe un dolore enorme sostituirlo con una qualunque delle versioni autofocus, quasi quasi mi verrebbe da tenerlo per affiancarlo!
Foto
Bruno Mora
nov 07 2009 16:55
Grazie Rudolf per avere iniziato questa discussione.
Possiedo il 105 f/1.8 e il 135 f/2, entrambi AIS.

Il 105 ? davvero un campione nella sua categoria:
scatto a f1.8:

Immagine Allegata: _LND1121f1.8 rid.jpg

e crop della "C":

Immagine Allegata: _LND1121f1.8_crop.JPEG

Alcune settimane fa poi mi sono preso per una manciata di euro un 35-105 f/3,5 - 4,5, da NOC, solo per quando voglio girare leggerissimo, ebbene dai primi scatti fatti si fa davvero rispettare:

Immagine Allegata: _LND1494. RID .jpg

...e poi c'? il 500 AIS-P, ma quella ? un'altra storia.....

ciao
Foto
Adriano Max
nov 08 2009 11:06
A me invece piacerebbe avere riscontri da chi usa il Micro Nikkor 55mm f/2,8 Ais su DX o FX... che è uno dei migliori obiettivi di sempre !
;)


Immagine Allegata: 55.gif
Foto
Alessandro
nov 08 2009 12:20

A me invece piacerebbe avere riscontri da chi usa il Micro Nikkor 55mm f/2,8 Ais su DX o FX... che ? uno dei migliori obiettivi di sempre !
;)


Non ricordo se ? quello che ha Lorenzo, il mio socio... so che ? un 55 micro.
Ti faccio sapere poi. Se ? quello comunque ? rispettabilissimo!!!

Ciao, Ale.
Foto
Adriano Max
nov 09 2009 12:36

Non ricordo se ? quello che ha Lorenzo, il mio socio... so che ? un 55 micro.
Ti faccio sapere poi. Se ? quello comunque ? rispettabilissimo!!!

Ciao, Ale.


Sono curioso per un'esperienza diretta col 55mm, magari di un ex-pellicolaro... io posso dire che il 24mm f/2,8 e il 28mm f/2,8 Ais sono ottime lenti anche sulla D200; come pure il 180mm f/2,8 Ais... inoltre propongo un giochetto: per tutti gli obiettivi a fuoco manuale vale il fatto che la messa a fuoco ? critica, provate quindi a focheggiare a mano i vostri AF per una settimana :P e poi valutate i fuori fuoco e le prestazioni generali: se doveste valutare su questa base gli obiettivi, probabilmente li considerereste meno nitidi di quello che effettivamente sono... meditate, gente, meditate !!
;)

Adri.
:)
Foto
Alessandro
nov 09 2009 12:49

Sono curioso per un'esperienza diretta col 55mm, magari di un ex-pellicolaro... io posso dire che il 24mm f/2,8 e il 28mm f/2,8 Ais sono ottime lenti anche sulla D200; come pure il 180mm f/2,8 Ais... inoltre propongo un giochetto: per tutti gli obiettivi a fuoco manuale vale il fatto che la messa a fuoco ? critica, provate quindi a focheggiare a mano i vostri AF per una settimana :P e poi valutate i fuori fuoco e le prestazioni generali: se doveste valutare su questa base gli obiettivi, probabilmente li considerereste meno nitidi di quello che effettivamente sono... meditate, gente, meditate !!
;)

Adri.
:)

Concordo Adriano. Personalmente ho occasione di usare spesso un 85 AI f2. B?, se messo a fuoco in modo corretto ha una resa eccezionale, che io giudico ottima anche a f2... ma di sicuro la versione AF dell'85 f1,8 ha molte pi? probabilit? di beccare il fuoco al volo e, pertanto, potrebbe essere ritenuto migliore dell'f2AI... pur non essendolo ;)

Appena so qualcosa del 55 ti faccio sapere ;)

Ciao, Ale.
Foto
Mauro Maratta
nov 09 2009 13:24
Beh ... può essere.

Ma a parte il fatto che esistono ordigni tipo i Katz-Eye e simili ... proprio per mettere a fuoco bene anche a mano, il rendimento di un obiettivo si considera a tutto tondo anche dal punto di vista operativo e non solo in termini di nitidezza.
Il 50/1.2 ad 1.2 è veramente una brutta bestia da domare. E il 58/1.2 non dà un'immagine planare mai ... nemmeno la domenica a TA.
Mentr eun buon autofocus, specie se sei miope di brutto, toglie il medico di torno !
E poi ci sono le aberrazioni cromatiche (bestiali su progetti vecchiotti) e le distorsioni geometriche, terribili invece nei progetti più moderni.

Per esempio quel 55/2.8 perchè sarebbe uno dei migliori Nikkor di sempre ?
Parliamo per dati di fatto ...
Foto
Adriano Max
nov 09 2009 14:44

[...]

Per esempio quel 55/2.8 perch? sarebbe uno dei migliori Nikkor di sempre ?
Parliamo per dati di fatto ...


Bh?, l'ho usato per anni su pellicola e ai tempi era lo strumento pi? versatile noto: poteva fungere da normale con risultati pi? che buoni (f/2,8 mi ? sempre stato pi? che sufficiente), mi permetteva di eseguire scatti a particolari e soggetti entro i 3m con una nitidezza e una planeit? di campo formidabili. Era luminoso: f/2,8, pi? dell'altrettanto eccellente Micro f/3,5 con cui naturalmente si contende la palma di miglior Micro di sempre... quello zic di diaframma in pi? per? abbatteva muri psicologici e restituiva un'immagine luminosa nel mirino... insieme al 28mm f/2,8 e al 135mm f/2,8 Ais faceva parte del mio 'tutto', analogicamente parlando... solo nelle foto in luce scarsa e interni in simili condizioni gli avrei preferito un f/1,4... solo per non avere il mosso dovuto ai tempi pi? lunghi: la nitidezza su pellicola era superiore !
;)

Ancora: l'85mm f/2 Ais ? un mio caro amico :P e lo adoro, tuttavia ? morbido a TA, non lo consiglio come acquisto Ais da considerare oggi a meno che non si sappia esattamente cosa si va a cercare... inoltre l'odierno 85mm f/1,8 AFD lo sbriciola quanto a performance tra TA e f/4 !
:)

Su digitale invece non ho mai approfondito col 55mm... Ecco uno degli scatti su pellicola, scansito male, che ho fatto... siamo nel 1998, per? !!
:unsure: :wub:

Immagine Allegata: mio_albero_ok_1998.jpg


Mi piacerebbe (vederlo) usare su una FX odierna...

Ciao,
A.

A me invece piacerebbe avere riscontri da chi usa il Micro Nikkor 55mm f/2,8 Ais su DX o FX... che è uno dei migliori obiettivi di sempre !
;)



Presente! :tip_help:

Da sempre interessato alla macrofotografia e privo di un obiettivo "normale" che mi permettesse una distanza di MAF minima di 25 cm, anziche' andare sul classico 60mm micro nelle sue varie versioni autofocus, ho pensato bene di prendermi (per una cifra ridicola) questo gioiellino, pure rinunciando al RR di 1:1.
Non appena mi arriva scrivero' le impressioni per confrontarmi con il buon Axnaird che da tanto ne decanta le lodi. :)

Ovviamente anche qualche test su DX e su FF non manchera'.
Foto
Adriano Max
nov 18 2009 18:03

Presente! :tip_help:
[...] ho pensato bene di prendermi (per una cifra ridicola) questo gioiellino, pure rinunciando al RR di 1:1.
[...]


Questodovrebbe portarti al fantomatico 1:1 !!

Immagine Allegata: PK-13.jpg


Ciao,
A.
Grazie per la precisazione; l'avevo gi? letto nella tua sintetica scheda che avevi messo nella apposita sezione. Siccome ? piuttosto essenziale e tu gi? possiedi da un po' questo obiettivo, perch? non metti un link "commenti" e ne parliamo di l? anzich? qui? :)
Io ho il 105 2,5 AI. La versione AI ha il paraluce separato, un po' piu' ostico rispetto all'AIS che lo ha integrato ma l'obiettivo ? lo stesso.
Ottimo per i ritratti con uno sfocato da paura...
E' molto neutro nei colori, a volte anche un po' freddo, lo adoro per quello.
Su soggetti non fermi conviene usarlo ad f4, sotto ? veramente un'impresa!

Immagine Allegata: _DSC3082.jpg Immagine Allegata: _DSC3126.jpg
Foto
Bruno Mora
nov 19 2009 17:37
Scusate se insisto con il 105 f1.8, IMHO ? una lente in grado di cavarsela in molte differenti situazioni di ripresa:

Immagine Allegata: _LND0061.jpg

Immagine Allegata: _LND0114.jpg

perfino in situazioni da cogliere al volo....(colleghi festanti e magari anche un po' allegri)

Immagine Allegata: _LND0117.jpg


Sottolineo che non c'? stata post-produzione, solo ridimensionamento files.

P.S.Sabato sono a Milano, per portare il 500 a Wata per un controllo alla ghiera di messa a fuoco, e intanto mi prendo un oggettino che gli ho comprato....vi sveler? la sorpresa tra alcuni giorni...diciamo che mi sono mosso in anticipo :bigemo_harabe_net-19:
Foto
Adriano Max
nov 20 2009 17:02

Grazie per la precisazione; l'avevo gi? letto nella tua sintetica scheda che avevi messo nella apposita sezione. Siccome ? piuttosto essenziale e tu gi? possiedi da un po' questo obiettivo, perch? non metti un link "commenti" e ne parliamo di l? anzich? qui? :)


Ok, ecco creato lo spazio: QUI !

Ciao,
Adri.
:P
Foto
giannizadra
dic 11 2009 13:02
Primo mio messaggio (qui); luogo "intrigante", forum piacevole, complimenti a tutti.
Ho avuto moltissimi pre-AI, AI e AIS nei miei primi quarant'anni fotografici (i'et?, purtroppo...Immagine inserita), qualcuno ne ho ancora, tanti ne ho provati sulla mia D3.
Mi permetto di aggiungere qualche nota personale all'ottima disamina di Rudolf.

- 18/3,5 AIS
Validissimo su pellicola (un po' troppo contrastato per i miei gusti, ma ? in buona compagnia...) , accettabile sul DX, pressoch? inutilizzabile su FX a causa di una vistosissima vignettatura ( meglio "caduta di luce") ai bordi presente fino a f/11. E' l'unico manual-focus che mi abbia finora presentato su D3 e D700 un problema simile.

I 20mm
I tre f/2,8 ( AIS, AF, AFD) dal punto di vista ottico sono sostanzialmente identici e i loro file pressoch? indistinguibili; migliore meccanicamente l'AIS ma niente autofocus . Fra i predecessori, preferisco il 20/3,5 UD (pre-AI) al 20/4 e al 20/3,5 AI.

-28/2 e 35/1,4 AI/AIS
A mio avviso quanto di meglio si possa montare tuttora, nelle rispettive focali, su una DSRL.
Preferisco il 28/2, a partire da f/2,8, anche all'inarrivabile (e pressoch? introvabile) 28/1,4 AFD.

Focali "Standard"
Preferisco il 50/2 pre-AI ai successivi f/1,8 (migliore planeit? di campo); idem per il 55/3,5 Micro nei confronti del pi? giovane f/2,8.
Chi abbia la fortuna di poter trovare (e comprare) un 58/1,2 AIS Noct, si sar? accattato il miglior "normale" superluminoso della storia.

85-105
I miei preferiti: l' 85/1,8 pre-AI (che ritengo migliore dell' 85/2 AI(s); il 105/2,5 nei due diversi schemi ottici; il 105/1,8 ( il migliore sfuocato che io abbia visto su un Nikkor, a parte 85/1,4 AFD e 200/2 AFS-VR).

Tele:
Eccellente il 180/2,8 ED AIS ( vale il suo erede AF); tutti validissimi i supertele ED luminosi. Una menzione particolare per il 400/5,6 AIS ED, obiettivo lungo, compatto e abbordabile, una di quelle "ottime cose di pessimo gusto" (Immagine inserita) che Nikon purtroppo non fa pi?.

Ho tralasciato il capitolo-zoom. Molti ottimi, cito a caso l'ottimo 80-200/4,5 pre-AI e il 50-300/4,5 ED AI(s).

Se si ? disposti a rinunciare all'AF e con le DSRL di fascia bassa anche alla misurazione esposimetrica (sic), ci si pu? dotare di fantastici usati, non sempre inferiori ai nuovissimi asferici-ibridi-nanocristallizzati.
Se Nikon si compiacesse di mettere in catalogo qualche vetrino di messa a fuoco stigmometrico, poi, sarebbe una pacchia...Immagine inserita



....
Se nikon si compiacesse di mettere in catalogo qualche vetrino di messa a fuoco stigmometrico, poi, sarebbe una pacchia...Immagine inserita

Prima di tutto benvenuto,
purtroppo è un po' che Nikon non mette più i vetrini stigmometrici, ma, fortunatamente, il mercato offre alcune alternative.

Rimanendo solo nell'alta qualità (scusatemi ma mi rifiuto di montare i vetrini cinesi) posso indicarti due produttori ...

... del primo "Katz Eye", abbiamo ampiamente parlato QUI; Purtroppo questi signori non hanno ancora inserito a catalogo i vetrini per D3/D3x e non sembrano molto intenzionati a farlo.

... del secondo "Brightscreen" ne parleremo presto :). Ho difatti acquistato da loro i vetrini per D3 e D3x e, al più presto, scriverò un articolo sul montaggio e sui risultati !


Guglielmo


Sito Katz Eye : http://www.katzeyeoptics.com/
Sito Brightscreen : http://www.brightscreen.com/
Foto
giannizadra
dic 11 2009 13:23

Prima di tutto benvenuto,
purtroppo è un po' che Nikon non mette più i vetrini stigmometrici, ma, fortunatamente, il mercato offre alcune alternative.

Rimanendo solo nell'alta qualità (scusatemi ma mi rifiuto di montare i vetrini cinesi) posso indicarti due produttori ...
... del primo "Katz Eye", abbiamo ampiamente parlato QUI; Purtroppo questi signori non hanno ancora inserito a catalogo i vetrino per D3/D3x e non sembrano molto intenzionati a farlo.
... del secondo "Brightscreen" ne parleremo presto :). Ho difatti acquistato da loro i vetrini per D3 e D3x e, al più presto, scriverò un articolo sul montaggio e sui risultati !

Guglielmo


Ho anch'io un Katzeye ( sulla D200 che da due anni uso pochissimo a favore della D3). Vetrino ottimo, ma un po' costoso. Considerando che la D3 ha "ufficialmente" i vetrini intercambiabili (sarebbero intercambiabili anche sulle altre, che non lo dichiarano) e che il vetrino tipo E costa 20 Euro, non mi spiacerebbe vedere un "K" a listino.
PS. Grazie del "benvenuto".
Foto
Mauro Maratta
dic 11 2009 13:30
Si Gianni ma .... con tutto il bene che le vogliamo, Nikon non avrebbe vantaggi oggi a proporre un articolo simile in piena era digitale.
Altrimenti i tanti zums supertecnologici in alcuni casi subirebbero un ridimensionamento :pipistrello:

Se vuoi gi? la limitazione imposta al sistema esposimetrico delle DSLR di prima dotazione ? alquanto arbitrario e del tutto ingiustificato se non per promuovere la vendita del nuovo.
Che ? chiaramente l'obiettivo principale di Nikon, pur in una tradizione cinquantenale (non sempre confermata).
Foto
giannizadra
dic 11 2009 13:43

Si Gianni ma .... con tutto il bene che le vogliamo, Nikon non avrebbe vantaggi oggi a proporre un articolo simile in piena era digitale.
Altrimenti i tanti zums supertecnologici in alcuni casi subirebbero un ridimensionamento :pipistrello:

Se vuoi già la limitazione imposta al sistema esposimetrico delle DSLR di prima dotazione è alquanto arbitrario e del tutto ingiustificato se non per promuovere la vendita del nuovo.
Che è chiaramente l'obiettivo principale di Nikon, pur in una tradizione cinquantenale (non sempre confermata).


Concordo, Rudolf.
Con tutto il bene (tanto) che voglio a Nikon, un paio di cosucce non riesco proprio a perdonargliele.
La più diabolica... gli obiettivi G senza la ghiera-diaframmi.
Le mie gloriose F, F2 e F3, nonché il PB-6, non mi hanno ancora perdonato per averne acquistati un paio...Immagine inserita
giocolnet
gen 23 2010 00:45
Da tempo sulle aste vedo gli 85 mm f/1,4 AIs e, avendo verso di esso una forte attrazione e avendo letto il test, vi chiedo come mai non faccia parte della selezione.
Gio
Foto
Mauro Maratta
gen 23 2010 02:15

Da tempo sulle aste vedo gli 85 mm f/1,4 AIs e, avendo verso di esso una forte attrazione e avendo letto il test, vi chiedo come mai non faccia parte della selezione.
Gio



E' semplice.

Lo scopo della selezione è segnalare alcuni (non necessariamente tutti) obiettivi che potrebbero figurare in un corredo odierno perchè non hanno un corrispettivo attuale o perchè hanno tuttora caratteristiche insuperate oppure che hanno qualità diverse dagli attuali omologhi in catalogo (è il caso ad esempio del 200/2, del 300/2.8 o del 500/4).

Il vecchio 85/1.4 AIs è stato un eccellente obiettivo ma non vedo perchè - salvo motivi esclusivamente economici - preferirlo all'attuale e più performante (nonchè autofocus) modello AFD o al nuovo Zeiss ZF2.

Peraltro in un momento in cui si vocifera possa a breve essere presentata una nuova versione AF-S.

Altra cosa è, ad esempio il 58/1.2, il 28/2 o il 105/2.5 che non hanno riscontri nel corredo attuale o, come dicevo, al 300/2.8 AIs che presenta qualità molto differenti dai suoi eredi.
Foto
giannizadra
gen 23 2010 09:52

Da tempo sulle aste vedo gli 85 mm f/1,4 AIs e, avendo verso di esso una forte attrazione e avendo letto il test, vi chiedo come mai non faccia parte della selezione.
Gio


Se avessimo dovuto indicare tutti gli AI-AIS che possono fornire anche oggi prestazioni di rilievo, Gio, avremmo dovuto elencare almeno una settantina di modelli diversi. Non sarebbe stato granch? utile...Immagine inserita
L' 85/1,4 AIS ? un ottimo obiettivo. Se ti piace e ne trovi un esemplare a buon prezzo e in ottime condizioni, compralo tranquillamente (dopo averlo provato, beninteso).

Da parte mia, non l'ho messo nel mio elenco, da una parte perch? l'85/1,4 AFD (pure reperibile usato) alle grandi aperture ? migliore, dall'altra perch? gli preferisco (e gli preferii al tempo) il 105/1,8 AIS in virt? di uno sfuocato da favola.
Valutazione soggettiva, l'ultima, e quindi reversibile.




giocolnet
gen 23 2010 16:33
Spiegazioni chiarissime, grazie.
GioImmagine inserita
il 135/2.8 AIS ? accettabile?
Quanto ? peggio del 135/2?
E del 105/2.5?

pu? valere la pena oppure ? meglio soprassedere?

Lo chiedo perch? su una altra marca mi trovo benino col 135/2.5, un p? duro, ma per esempio secondo me meglio del del 135/2.8 (che mi sembrava meno nitido; anche se meno duro...ma dipende molto dalla pellicola e sua esposizione).

A questo punto il mio dubbio per Nikon tra questi 3 di cui sopra....
Foto
Bernardo Gattabrìa
feb 02 2011 15:00

il 135/2.8 AIS ? accettabile?
Quanto ? peggio del 135/2?
E del 105/2.5?

pu? valere la pena oppure ? meglio soprassedere?

Lo chiedo perch? su una altra marca mi trovo benino col 135/2.5, un p? duro, ma per esempio secondo me meglio del del 135/2.8 (che mi sembrava meno nitido; anche se meno duro...ma dipende molto dalla pellicola e sua esposizione).

A questo punto il mio dubbio per Nikon tra questi 3 di cui sopra....



Ho avuto il 135/2,8 e il 105 2,5 acquistati nuovi. Quello che ho visto di differente ? solamente una compattezza del 105 2,5 rispetto al 135. poi chiaramente sono due focali differenti. Quanto al 135 f2, non so dirti niente.
SlowPrint

0 user(s) are online (in the past 15 minutes)

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi