Light Style© by Fisana

Vai al contenuto


Benvenuti su Nikonland Questo sito è indipendente, è autofinanziato, non promuove e non raccoglie pubblicità. Non è collegato con Nikon, Nital o le loro sussidiarie

Nikonland non è una rivista periodica e non è quindi sottoposta alla normativa vigente 

 

SlowPrint
- - - - -

Pixel Vertax D15, clone del Nikon MB-D15


La Nikon D7100 è piccola e compatta come le sue paricategoria.
 
Ma nella sua veste di "teleconverter-digitale" (ovvero l'alta risoluzione associata al formato DX che può diventare un 2x se si usa il crop automatico), viene usualmente associata ad obiettivi grossi.
 
Immagine Allegata: _DSC5706.jpg
 
questo è il set che ho utilizzato venerdì 4 all'autodromo di Monza, campeggia il 300/2.8 con il TC 20 E III ma già il 70-200/2.8 è impegnativo.
E c'è chi la sta usando con profitto insieme al 500/4 e al 600/4 ... !
 
In queste circostanze il corpicino piccolo non aiuta la stabilità e la maneggevolezza.
 
Ecco che si impone un battery grip che ne completi l'ergonomia, aggiungendo anche il pulsante di scatto verticale e, perchè no, una seconda batteria :)
 
Il battery grip Nikon è il modello MB-D15 e si trova a cifre intorno ai 250 euro.
 
E' in normale policarbonato e non ha features aggiuntive particolari.
 
Per questa ragione è tutto un fiorire di cloni - per lo più cinesi - proposti a prezzi marginali.
Sono svariati i marchi sul mercato, io ho scelto Pixel, un produttore di Hong Kong che ho già sperimentato con altri accessori, sempre di primo ordine.
Pixel si permette di fare un sistema di controllo CLS dei flash Nikon che rivaleggia per funzionalità con i mitici Pocket Wizard.
Scusate se è poco.
 
Il Pixel Vertax D15 è in policarbonato iniettato di fibra di vetro per renderne il corpo più robusto e si presenta così :
 
Immagine Allegata: _DSC5717.jpg
 
un pò sfacciatamente riporta sul davanti la sigla MB-D15 di Nikon ma intorno ci sono i marchi e i loghi Pixel :
 
Immagine Allegata: _DSC5710.jpg
Immagine Allegata: _DSC5713.jpg
 
guardato vicino alla D7100 evidenzia caratteristiche del tutto analoghe al suo corpo, compreso il pellame in versione "eco", non qualitativamente al livello di quelle della macchine superiori :
 
Immagine Allegata: _DSC5709.jpg
 
il montaggio è identico all'originale, ci sono guide metalliche e contattiere perfettamente compatibili con il corpo della D7100. Il serraggio avviene tramite rotellone (ed è ... insicuro tanto quanto quello di Nikon !) 
 
Immagine Allegata: _DSC5708.jpg
 
il complesso arriva a pesare circa un chilo, una volta inserita una seconda EN-EL15 dentro al grip ma può alloggiare in una slitta alternativa anche 6 pile stilo.
 
Immagine Allegata: _DSC5718.jpg
Immagine Allegata: _DSC5720.jpg
Immagine Allegata: _DSC5721.jpg
Immagine Allegata: _DSC5722.jpg
 
con questa vista all-around si può notare la coerenza dell'oggetto rispetto al corpo macchina con cui forma un apparecchio unico e ben maneggiabile.
 
Nell'uso pratico non riscontrato problemi.
 
Uno dei difetti di taluni battery-grip (compresi alcuni esemplari Nikon) è la tendenza a scaricare le batterie mentre è a riposo.
 
Durante l'utilizzo la batteria interna della D7100 è rimasta al 100%. Le due batterie cariche, lasciate una settimana inserite e senza alcun utilizzo, ispezionate oggi presentano ancora il 100% di carica.
 
Considerato il risparmio rispetto all'originale mi sembra una buona alternativa. Ovviamente la mia esperienza si riferisce specificatamente a questo modello e in generale ai prodotti Pixel.
 
Alla pagina del produttore (qui) ulteriori informazioni.
 
Segnalo che c'è una presa mini-USB di cui non ho indagato l'uso (nel foglietto di istruzioni si parla di presa per aggiornamenti firmware ?).

Test: Yes



3 Comments

Foto
Fab Cortesi
set 15 2013 10:01
Interessante recensione e interessante oggetto,grazie. Oggetto chiaramente indispensabile e come si e' sottolineato, in caso d uso con obiettivi di grosso calibro.
Foto
Max Aquila
set 15 2013 22:35
come hai fatto la prova di autoscarica della batteria ferma per una settimana?

Devi averla prestata a qualcuno...tu non riesci a tenere spenta una macchina per una settimana intera...
Foto
Mauro Maratta
set 16 2013 08:36


come hai fatto la prova di autoscarica della batteria ferma per una settimana?

Devi averla prestata a qualcuno...tu non riesci a tenere spenta una macchina per una settimana intera...

 
 
Ho usato la D7100 per non più di 5 volte in tutto (anche se ogni volta bene a fondo) perchè l'ho comprata per uno scopo specifico (autodromo) e in mancanza di quello, è stata a cuccia.

Del resto con la quantità di macchine che c'è in casa (le foto di questo articolo sono state fatte con la veterana D2x, sempre pronta se c'è una batteria carica) il turnover è d'obbligo e la prevalenza d'uso è in full-frame ;)

SlowPrint

0 user(s) are online (in the past 15 minutes)

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi