Light Style© by Fisana

Vai al contenuto


Benvenuti su Nikonland Questo sito è indipendente, è autofinanziato, non promuove e non raccoglie pubblicità. Non è collegato con Nikon, Nital o le loro sussidiarie

Nikonland non è una rivista periodica e non è quindi sottoposta alla normativa vigente 

 

SlowPrint
- - - - -

Nikon D500 : Nikon MB-D17 : l'originale (test/prova)


Immagine Allegata: D8X_6898.jpg
montato sulla Nikon D500, vista anteriore
 
Considero la Nikon D500 il punto di approdo per quanto riguarda le reflex in formato DX.
Quello che doveva essere a suo tempo la Nikon D2H ma che mai fu.
Credo che il sensore moderno in grado di lavorare ad ogni sensibilità, i 10 scatti al secondo con un buffer adeguato, le memorie di tipo XQD, il nuovo autofocus e la sua ampia copertura, parlino da soli e la rendono una vera jpg-machine in grado di lavorare finchè c'è spazio su scheda e la batteria è carica.
 
C'è anche qualche difetto di gioventù di cui abbiamo già parlato ma rimando al test completo (qui) per ogni altra considerazione al riguardo.
 
Difetti con cui si può tranquillamente convivere, non ultimo una certa voracità energetica che la portano ad avere una autonomia meno importante delle altre ammiraglie Nikon (almeno di quelle non dotate di sistemi di comunicazione avanzati tipo wi-fi e blu-tooth, qualunque cosa ne pensiate al riguardo ... non me la confidate : io trovo del tutto inutili queste cose, almeno nel modo in cui sono implementate al momento. Però non sono del tutto disattivabili e questo influisce sui consumi).
 
Per questa ragione e per avere una ergonomia più adeguata alle mie abitudini di scatto (che prevedono per questa macchina lunghe sessioni in autodromo, con anche oltre 10.000 scatti in una giornata utile) ho pensato subito di dotarla di un battery-grip aggiuntivo.
 
Scoraggiato dal prezzo preteso per il nuovo modello dedicato alla D500, ho provato il Meike (.... di cui ho parlato qua).
E' un buon compromesso, specialmente ai 70 euro che mi è costato spedito direttamente da Hong Kong ma ha il limite - per me grave - di non funzionare per nulla con le batterie professionali di D4 e D5 che io utilizzo correntemente come mezzo di alimentazione standard su tutte le mie macchine perchè mi assicurano prestazioni nettamente superiori a quelle delle EN-EL15 di D810 e D500.
 
Questo limite - insolubile, tanto che Meike non riporta nelle sue caratteristiche la compatibilità con le EN-EL18 - mi ha portato a riconsiderare l'originale. Sono stato fortunato ne ho trovato uno su Ebay in vendita ad un prezzo ragionevole, nuovo, appena acquistato su Amazon.
Ho contrattato una offerta al ribasso ed ho trovato l'accordo con il venditore ad una cifra inferiore a quella pagata 4 anni fa per il Nikon MB-D12 della D800 (quando Meike ancora non faceva il suo apparecchio per la D800).
Ed eccolo qua, il mio fiammante Nikon MB-D17
 
Immagine Allegata: D8X_6899.jpg
montato sulla Nikon D500, vista posteriore
 
Immagine Allegata: D8X_6900.jpg
Nikon MB-D17 per Nikon D500 con le due opzioni di carica, inserita una EN-EL18 (quella che uso con la Nikon D810 e il suo coprivano BL-5) a parte la slitta per montare una seconda EN-EL15 (opzione che non ho usato e non conto di utilizzare).
 
Immagine Allegata: D8X_6901.jpg
senza un esame approfondito i due dispositivi (Nikon a sinistra, Meike a destra) hanno estetica e finitura simili.
 
Immagine Allegata: D8X_6902.jpg
i due modelli hanno un diverso joistick di controllo del punto di messa a fuoco.
Quello del Nikon - a sinistra - è allineato con la nuova generazione di macchine, quello del Meike - a destra - con la precedente generazione.
 
Immagine Allegata: D8X_6903.jpg
curve contro linee tese. Diversa la posizione dell'incavo dove riporre il copri-contatti del corpo-macchina da rimuovere per mettere in comunicazione elettrica la circuiteria della macchina con quella del battery-grip.
 
Immagine Allegata: D8X_6904.jpg
affiancati, a colpo d'occhio, si riconosce il Meike per il marchietto sul fronte.
Entrambi i battery-grip hanno doppia rotella di guida del vitone di fissaggio al corpo macchina (a differenza di quella singola, più grossa, della D800/D810).
 
Immagine Allegata: D8X_6905.jpg
Meike riporta orgogliosamente il proprio marchio su più superfici
 
Immagine Allegata: D8X_6906.jpg
anche il Nikon è fatto in Cina, notare la diversa curvatura del grip verticale
 
Immagine Allegata: D8X_6907.jpg
il pulsante di scatto del Nikon MB-D17
 
Ma al di là delle scritte (il Meike riporta orgogliosamente il suo marchio bianco davanti) le differenze ci sono.
Sembra quasi che Meike abbia usato un design precedente adattandolo al nuovo corpo macchina velocemente.
Pur non riscontrando difetti nell'uso del Meike, trovo che il Nikon sia leggermente meglio dal punto di vista ergonomico e con un pulsante un pochino più pronto.
 
Solo piccole sensazioni, suffragate dalle curve più anatomiche del Nikon rispetto alle linee più tese del Meike. O il joistick di ultima generazione del Nikon, quando il Meike utilizza quello allineato con la D800.
 
Tutte cose che non possono certamente giustificare la differenza di prezzo tra i due oggetti, ognuno dei quali fa la cosa per cui viene venduto.
 
Con l'unica essenziale differenza che il Nikon consente l'uso della batteria super della Nikon D5 (o D4) mentre il Meike no.
 
Questo, unito al prezzo di occasione a cui l'ho trovato, ne ha giustificato il mio acquisto.
 
Che consiglio a chiunque altro abbia le mie abitudini di scatto e possieda già una D4 o una D5, con batteria (meglio originale, considerando la schizzinosità della D500 su questo fronte) e soprattutto il caricabatterie.
 
Se uno dovesse procurarsi, oltre che il battery-grip Nikon MB-D17 anche batteria, adattatore e caricabatterie ... beh, ai prezzi del nuovo sarebbe un vero salasso, difficile da giustificare solamente per l'impiego della batteria più potente.
 
In estrema sintesi, ogni proprietario della Nikon D500 deciderà in base alle proprie specifiche esigenze.
 
Io trovo il Nikon MB-D17 migliore (diverso feeling, più solidale con il corpo macchina, diversa risposta del pulsante di scatto, più ... simile a quello del corpo macchina). Ma questo non va letto come una stroncatura del Meike che comunque è un onesto apparecchio che si fa apprezzare soprattutto per il prezzo accessibile rispetto all'originale.
 
Mauro Maratta per Nikonland, © 2016

Test: Yes



14 Comments

Foto
Fab Cortesi
ott 31 2016 14:46

Grazie della review.

 

Certo il fatto che il Nikon offra la possibilita' di funzionare correttamente con la pila della D4/D5 e' un grosso vantaggio per chi vuole autonomia e confort.

 

Pero il prezzo dell originale non so cuanto possa giustificarne l'acquisto.

 

Speriamo che con qualche aggiornamento del firmware il problema si possa risolvere.

 

Personalmente ho sulla mia D750 un Meike e sulla D810 un Nikon e devo dire che il Meike non sia certo da meno...sebben il pulsante di scatto non sia cosi reattivo e preciso come il Nikon.

Ma 50€ ne giustifica ampiamente la compra.

Foto
Dario Fava
ott 31 2016 15:52

Grazie della review.

 

Certo il fatto che il Nikon offra la possibilita' di funzionare correttamente con la pila della D4/D5 e' un grosso vantaggio per chi vuole autonomia e confort.

 

Pero il prezzo dell originale non so cuanto possa giustificarne l'acquisto.

 

Speriamo che con qualche aggiornamento del firmware il problema si possa risolvere.

 

Personalmente ho sulla mia D750 un Meike e sulla D810 un Nikon e devo dire che il Meike non sia certo da meno...sebben il pulsante di scatto non sia cosi reattivo e preciso come il Nikon.

Ma 50€ ne giustifica ampiamente la compra.

 

Il problema è che dei meike sento troppa gente che si lamenta dello scaricamento anomalo delle batterie, questo significa che ci sono diversi esemplari difettosi, (per non parlare di quei 2 a cui s'è fulminata la reflex) motivo per cui mi sono dovuto astenere dal prenderne uno, non mi piace rischiare.

 

Tuttavia, considerato il nuovo problema accusato dalle batterie standard accoppiate all'uso assiduo dello stabilizzatore del sigma 70-200 (massimo 500 scatti in un'ora) sto seriamente valutando l'acquisto di un originale con batterie pro, per scongiurare ogni problema.

 

posso anche sopportare di stare scomodo in inquadrature verticali, ma non la mancanza di affidabilità nelle batterie.

Foto
Mauro Maratta
ott 31 2016 16:14

Il Meike per D750 con due batterie differenti dentro non mi ha dato nessun problema per una intera estate e qualche decina di migliaia di scatti, con ogni ottica, anche Sigma stabilizzati.

 

Con D800 e D810 ho sempre usato quello Nikon con la EN-EL18. Ma Max sta usando il Meike con la EN-EL18 senza problemi (quando nel 2012 ho preso la D800E, il Meike non era in commercio).

 

Insomma, finora io ho trovato qualche limite solo con la D500 (a causa della D500, non di Meike), ecco i motivi dell'acquisto del Nikon.

Foto
Dario Fava
ott 31 2016 17:40

Il Meike per D750 con due batterie differenti dentro non mi ha dato nessun problema per una intera estate e qualche decina di migliaia di scatti, con ogni ottica, anche Sigma stabilizzati.

 

Con D800 e D810 ho sempre usato quello Nikon con la EN-EL18. Ma Max sta usando il Meike con la EN-EL18 senza problemi (quando nel 2012 ho preso la D800E, il Meike non era in commercio).

 

Insomma, finora io ho trovato qualche limite solo con la D500 (a causa della D500, non di Meike), ecco i motivi dell'acquisto del Nikon.

 

eh ma io vorrei prenderlo per la 750, e credo che la 750 sia già tra le nuove macchine che storcono il naso alle terze parti, lo ha già dimostrato con i miei art, e le numerose lamentele accusate da chi ha acquistato meike ed affini mi fanno pensare che con quella macchina è meglio optare per un originale, oggi si trova a 250€ ..non sono briciole ma manco 400.. il mio problema di durata si manifesta più che altro in chiesa, quando io resto per dei minuti, a volte anche 20 in continuo, con il dito a metà e stabilizzatore in piena attività scattando ai momenti salienti, che per una cresima di 60 bambini sono: avvicinamento, unzione, la pace sia con te, e con il tuo spirito e buffetto sul viso.. 300 scatti solo lì... ci vuole una batteria pro od almeno una doppia batteria o meglio ancora una D5  :lol:

Con D800 ho il grip originale, con la D500 uso il Meike. Per quanto riguarda il joistick e rotellina non noto differenze tra l'originale ed il Meike, la differenza invece la noto sul pulsante di scatto, dove trovo sia più fluido sull'originale.

Nessun problema sulla D500 per quanto riguarda il passaggio da una batteria ( originali ) all'altra  a carica esaurita.

Per quanto riguarda la durata delle batterie, per quanto mi riguarda il problema non è il Meike; secondo me la D500 consuma un po' di più della D800, soprattutto a reflex spenta. Ho notato che quando ripongo la D800 nella borsa, anche dopo un paio di settimane di inutilizzo, la carica della batteria si abbassa di poco. Nella D500 invece si consuma molto prima. Stessa cosa con battery grip smontato.

Foto
Max Aquila
ott 31 2016 19:15

Con D800 ho il grip originale, con la D500 uso il Meike. Per quanto riguarda il joistick e rotellina non noto differenze tra l'originale ed il Meike, la differenza invece la noto sul pulsante di scatto, dove trovo sia più fluido sull'originale.
Nessun problema sulla D500 per quanto riguarda il passaggio da una batteria ( originali ) all'altra  a carica esaurita.
Per quanto riguarda la durata delle batterie, per quanto mi riguarda il problema non è il Meike; secondo me la D500 consuma un po' di più della D800, soprattutto a reflex spenta. Ho notato che quando ripongo la D800 nella borsa, anche dopo un paio di settimane di inutilizzo, la carica della batteria si abbassa di poco. Nella D500 invece si consuma molto prima. Stessa cosa con battery grip smontato.

Oppure la causa e' il Meike....con il suo sensore per il telecomando ...gentilmente offerto in bundle ma il cui circuito di comando potrebbe esser causa Della dispersione...
Che noto anch io tra D500 e Meike

Oppure la causa e' il Meike....con il suo sensore per il telecomando ...gentilmente offerto in bundle ma il cui circuito di comando potrebbe esser causa Della dispersione...
Che noto anch io tra D500 e Meike

 

Il telecomando non l'ho ancora provato, ad essere franco non so nemmeno se per funzionare la reflex debba necessariamente essere accoppiata al battery grip.

Ma io ho notato che la batteria interna della reflex si scarica più velocemente della D800 anche senza battery grip montato.

Foto
Max Aquila
nov 01 2016 07:44

 

Il telecomando non l'ho ancora provato, ad essere franco non so nemmeno se per funzionare la reflex debba necessariamente essere accoppiata al battery grip.

Ma io ho notato che la batteria interna della reflex si scarica più velocemente della D800 anche senza battery grip montato.

Si...deve essere collegata al grip: il telecomando funziona sul grip: per questo sostengo di questo anomalo consumo fin da un precedente grip Neewer per la D800 di allora (con telecomando anche quello) che manifestava lo stesso comportamento che la D500 col grip Meike adesso.

Non basta non mettere in funzione il telecomando.

 

Sul fatto della autoscarica maggiore della batteria della D500 e' ormai pacifico della criticita' di questa macchina in merito all'alimentazione. Non per nulla la dichiarazione Nikon circa la necessita' di utilizzarvi solo le piu' recenti EN-EL15 e non quelle a suo tempo prodotte per le altre reflex che utilizzano lo stesso elemento.

Si...deve essere collegata al grip: il telecomando funziona sul grip: per questo sostengo di questo anomalo consumo fin da un precedente grip Neewer per la D800 di allora (con telecomando anche quello) che manifestava lo stesso comportamento che la D500 col grip Meike adesso.

Non basta non mettere in funzione il telecomando.

 

Sul fatto della autoscarica maggiore della batteria della D500 e' ormai pacifico della criticita' di questa macchina in merito all'alimentazione. Non per nulla la dichiarazione Nikon circa la necessita' di utilizzarvi solo le piu' recenti EN-EL15 e non quelle a suo tempo prodotte per le altre reflex che utilizzano lo stesso elemento.

 

Grazie della delucidazione. Quindi il telecomando sta bene nella scatola.

Foto
Max Aquila
nov 01 2016 19:07
E il mio

Grazie della delucidazione. Quindi il telecomando sta bene nella scatola.

e il mio dubbio e' che temo che non basti. E che nel grip mettano un ricevitore sempre attivo elettricamente
Foto
Mauro Maratta
nov 02 2016 08:34

Anche secondo me non basta. Non capisco la necessità di mettere option non necessarie se poi vanno a detrimento delle qualità di base per cui si cerca un battery-grip (contenere una batteria e permettere una migliore ergonomia dell'impugnatura).

 

Detto questo, ricordo che del Meike MK-D500 abbiamo parlato qui

Foto
Mauro Maratta
nov 05 2016 07:11

Ieri sono andato a fotografare una prova speciale del Rally Club Valpantena.

 

Ho inserito la EN-EL18 nella D500, dimenticando di aver scattato (ben) 28 foto con la D810 qualche giorno fa.

 

Appena accesa la D500 ha segnalato uno stato di carica del 81% (contro il 100% che avrebbe dovuto) e la necessità di calibrazione.

 

Morale, l'indicatore di carica è sceso rapidamente fino al 6% di residuo dopo appena 2.600 scatti (contro i 12000 che dovrebbe poter consentire).

 

Devo ricordarmi per la prossima stagione di comprare una batteria nuova da utilizzare solo per la D500 per quanto è schizzinosa ... !

 

In compenso la batteria interna era ed è rimasta al 75% come ad inizio mattina ;)

 

Appena accesa la D500 ha segnalato uno stato di carica del 81% (contro il 100% che avrebbe dovuto) e la necessità di calibrazione.

 

Morale, l'indicatore di carica è sceso rapidamente fino al 6% di residuo dopo appena 2.600 scatti (contro i 12000 che dovrebbe poter consentire).

 

 

Scusa Mauro, ma cosa piu' importante da capire, alla fin fine, la macchina si e' fermata dopo 2600 foto, oppure ha continuato a scattare imperterrita qualche altro migliaio di foto fregandosene dell'indicatore di carica che segnava solo il 6%  ?

Foto
Mauro Maratta
nov 07 2016 18:19
No, la batteria poi era al 6% come confermato dalla D810.
Per rimetterla in sesto ci sono voluti due cicli di calibrazione.

Adesso ho ordinato due batterie nuove, voglio provare ad usarne una in esclusiva sulla D500, almeno per capire quanto questa macchina odia la promiscuità ;)
SlowPrint

0 user(s) are online (in the past 15 minutes)

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi