Light Style© by Fisana

Vai al contenuto


Benvenuti su Nikonland Questo sito è indipendente, è autofinanziato, non promuove e non raccoglie pubblicità. Non è collegato con Nikon, Nital o le loro sussidiarie

Nikonland non è una rivista periodica e non è quindi sottoposta alla normativa vigente 

 

SlowPrint
- - - - -

Nikon Close Up flash kit R1C1: SB-R200

close-up flash cls nikon.speedlight Nikon SB-R200 Nikon R1C1

Nikon close-up Speedlight remote Kit R1 un nome chilometrico per un'idea davvero geniale...

...e la genialità sta tutta, a mio vedere nell'idea dell'anello SX-1 di fissaggio dei flashettini SB-R200:
 
Immagine Allegata: 8703.jpg  Immagine Allegata: NKR1C1.jpg

 

grazie alle generose dimensioni, poi compatibili con tutti gli obiettivi ad attacco nikon con ghiera filtri tra 52mm e 77mm, questo ring di supporto consente di alloggiare fino a ben otto SBR200, con un bilancio di luce davvero considerevole, degno più di un bank che di una posa per macrofotografia.

 

 

Immagine Allegata: 000.jpg

 

Ma cominciamo dall'inizio:

 

il nuovo sistema Nikon speedlight per la fotografia ravvicinata si chiama appunto R1C1 o soltanto R1, a seconda della presenza o meno dell'attivatore SU-800 come Commander, necessario nelle reflex professionali che non dispongano di un'incorporato (F6, D1-D2) e lavorino in wireless i-TTL flash, cioè non soltanto con la possibilità di eliminare qualsiasi connessione fisica tra macchina e flash (i piccoli SBR200 funzionano anche se staccati dal ring SX1), ma contestualmente prevedano l'uso del protocollo di valutazione digitale della luce flash i-TTL, la nuova stella brillante nel firmamento del Nikon CLS (Creative Light System)!!!

 

Si compone quindi

 

-di un attivatore (che al posto del SU800 potrebbe essere un SB800 o 600, oltre ai menzionati incorporati compatibili)

 

-di due o più SB-R200, flash di NG10 a 100 ISO 50mm, pilotabili solo da un Commander in tutti i modi da esso consentiti, muniti di luce pilota e di scelta tra tre gruppi di funzionamento (1-2-3-4 per evitare interferenze date dalla compresenza di più utenti) e tre canali di trasmissione, A, B e C, (in modo tale da diversificare le regolazioni per singolo gruppo)

 

-di una moltitudine di utilissimi (insperati) accessori, che aiutano oltremodo il compito del fotografo di still life nella realizzazione di complessi set di posa con flash di questa natura.

 

All'arrivo a casa, così si presenta lo scatolone dell'ottimo venditore Bill Cameta (se solo non si appoggiasse alla spedizione via corriere, che ogni volta viene tassata sistematicamente in dogana!):

 

Immagine inserita

 

appena aperta la dorata scatola Nikon dalle generose dimensioni (32.5x26.5x21:LxHxP), si capisce il perché non possa passare inosservato questo favoloso kit:

 

Immagine inserita

 

in un'elegante valigetta di similpelle nera Nikon, marchiata SS-MS1 (così come del resto ha un proprio nome ogni pezzo di cui si compone questo kit)

 

ecco apparire, prima di tutto un'antina sopra la quale è ancorato con del nastro velcro l'utilissima doppia clamp di fissaggio a tubo corrugato, flessibile, SWC1 e la lastra di perspex diversamente opalino, SW12

 

Immagine inserita

 

quindi, scoperchiato il doppio fondo, i due flash SBR200 insieme ad un'orgia di accessori il cui singolo costo, se acquistati separatamente, farebbe di sicuro triplicare il prezzo, che adesso ritengo contenuto, di questo kit

 

Immagine inserita

 

Immagine inserita

 

Oltre ai comodissimi stativi AS-20 bianchi, ritengo per poterli facilmente distinguere da quelli neri degli SB800,

 

come in una moderna Arca di Noè, per ogni pezzo un doppio esemplare di:

 

-mini bank SW-11

 

-set di 4 filtri colorati SJ-R200 (rosso-blu-fluo e ambra)

 

-supporti filtro SZ-1 per le parabole dei due flash

 

ed inoltre,

 

-mega ring SX-1 per il posizionamento fino ad otto SBR200, dotato di pulsanti di sblocco rapido

 

-set di cinque anelli di fissaggio del ring SX1 da mm 52-62-67-72-77

 

-pannellino SG-3IR per usare il flash incorporato come Commander, limitandone l'influenza

 

-nonché 3 soft cases 3   :rolleyes:  per i due flash e il ring SX-1, o qualsiasi altro aggeggio vogliate infilarci!

 

Gli ulteriori spazi che rimangono liberi, presenti negli ampi scomparti della borsa, sono pensati nel caso dell'acquisto di una terza unità SB-R200 (auspicabile) con il relativo bagaglio ulteriore di accessorii.

 

Immagine inserita

 

Che cosa posso fare? Magari metto su un veloce e piccolo set di still-life:

 

d'altro canto adesso dispongo di ben due SB800 oltre a questi due nuovi SBR200.

 

Peraltro sono in fase di sperimentazione anche della nuova flashball digital della Condor Foto, servocellula che mi consentirebbe l'uso dei vecchi flash (e ne ho parecchi ancora in perfette condizioni) senza che vengano influenzati dai micidiali preflash valutativi, che ne inibivano un coerente utilizzo.

 

Immagine inserita

 

Decido quindi per Spiderman con questa configurazione:

 

Immagine inserita

 

Nikon D200 con un SB800 come Commander, obiettivo Micro Nikkor 60mm f/2.8 AFD con i due SBR200 sui canali B e C,

 

quello di sinistra in modo TTL come il Commander SB800, entrambi esposti correttamente, quello di destra invece, nella prima foto in modo AA sovraesposto di +0.7 EV

 

Immagine inserita

 

mentre nella seconda foto, regolato su TTL come gli altri due, ma con il contributo di un secondo SB800 che, messo dietro la lastra di perspex opalino (sostenuta dal clamp come nella foto di backstage) e regolato in modo M a 1/8 della potenza massima, crea un piacevole effetto di diffusione sulle parti che lo riflettono,

 

Immagine inserita

 

le quali risultano adesso anche parzialmente scontornate.

 

Immagine Allegata: 001 _DSC8376 05032014 Max Aquila photo (c).JPG

 

La pulsanteria del flash SB-R200 è molto semplice ed intutitiva, mancando peraltro della possibilità di funzionare  altrimenti che come flash remoto:

 

due selettori rispettivamente per i tre gruppi ABC ed i quattro canali all'infrarosso, una presa din per un cavo di sincronizzazione optional, quindi il pulsante di accensione della comoda e visibile luce pilota e dell'alimentazione generale: dietro il flash c'è un led che all'accensione passa da verde a rosso per segnalare il pronto flash, quindi, dopo lo scatto, lampeggia in rosso se la batteria (purtroppo una 3 Volt al litio C123...ma pare ce ne siano anche di ricaricabili) dovesse non essere più perfettamente carica.

 

Sotto il vestito... la geniale staffa di fissaggio al ring SX1 a baionetta retraibile ed orientabile, quindi il sensore del wireless i-TTL che per la verità avrei preferito in posizione più...visibile con forte luce ambiente dal flash Commander.

 

I due pulsantini a molla, ai lati della staffa servono genialmente a liberare nello scorrimento sull'SX1 il corpo del flash e a spostarlo in nuova posizione.

 

Nikon ci fornisce nel kit anche un utile manualetto di una ventina di pagine con un certo numero di schemi di illuminazione componibili.

 

Le combinazioni sono tante, anzi moltissime e, mentre mi accingo a giocare un pò con questi due geniali flashettini, mi aspetto che Mudmad e chiunque altro utilizzi già da tempo questo sistema ci racconti qui le sue esperienze di macro vissuta!

 

 
Immagine inserita

 

© Max Aquila per Nikonland 2007

Test: Yes



63 Comments

Foto
Mauro Maratta
mag 14 2007 07:51
Geniale ? geniale, senza dubbi, probabilmente il nuovo punto di riferimento in questo settore visto che Nikon quando si prende il suo tempo lo fa per fare le cose per bene.

Sono perplesso solamente dal costo (principesco nella versione top !) e dall'uso di batteria valide ma di certo non cos? economiche e diffuse.
Caro Max........
perch? Nikon in italia non esiste............esiste NITAL!!!!!!

...........peccato che a nikon vada bene la cosa...........

a meno che non succeda come in australia......

ma qui abbiamo le Alpi a proteggerci da certe innovazioni!!!!

Ernesto
... senza andare tanto lontano ... _QUI_ , in Svizzera, lo si trova gi? a partire da ? 350. ;)

Guglielmo
Ciao Guglielmo, ma non dimenticare il problema per noi ITALICI, della dogana... se acquisto in svizzera e risparmio un p?, poi alla dogana cosa dico? nulla da dichiarare? e se a campionamento mi beccano? mi dicono bravo? trutti sti problemi uno con in tasca il passaporto elvetico non li ha, o mi sbaglio? poi faccio un appumto visto che ci sono a Range Finder SP il numero massimo di lampeggiatori montabili E' Teoricamente otto, ma in effetti ti sconsigliano di superare i tre o sbaglio ? la questione delle batterie 123 al litio sta con la maggiore autonomia rispetto alle AA, il tutto condito con un peso contenuto, personalmente ho acquistato la terza unita SB 200 e vado bene Cordialit? Roby C
Foto
Max Aquila
mag 14 2007 18:49

Ciao Guglielmo, ma non dimenticare il problema per noi ITALICI, della dogana... se acquisto in svizzera e risparmio un p?, poi alla dogana cosa dico? nulla da dichiarare? e se a campionamento mi beccano? mi dicono bravo? trutti sti problemi uno con in tasca il passaporto elvetico non li ha, o mi sbaglio? poi faccio un appumto visto che ci sono a Range Finder SP il numero massimo di lampeggiatori montabili E' Teoricamente otto, ma in effetti ti sconsigliano di superare i tre o sbaglio ? la questione delle batterie 123 al litio sta con la maggiore autonomia rispetto alle AA, il tutto condito con un peso contenuto, personalmente ho acquistato la terza unita SB 200 e vado bene Cordialit? Roby C

non ho idea di "sconsigli" del genere...
e poi perch??
Sicuramente ne deriva una complicazione in termini di corretta gestione di cos? tante unit? separate, ma a parte il fatto che mi sono limitato a riportare la "capienza" (e che non mi sogno neanche io di superare le tre o quattro unit?), il libriccino Nikon cui facevo riferimento, allegato alla confezione, riporta tra gli esempi di schemi vari a disposizione questa bella immagine (sicuramente pi? accademica che ...utile)
Immagine inserita
nella quale mi pare che funzionino bene tutti e otto... o no?!

Ciao Guglielmo, ma non dimenticare il problema per noi ITALICI, della dogana... se acquisto in svizzera e risparmio un p?, poi alla dogana cosa dico? nulla da dichiarare? e se a campionamento mi beccano? mi dicono bravo? trutti sti problemi uno con in tasca il passaporto elvetico non li ha, o mi sbaglio?

Vero, io non ho ovviamente nessun problema, ma ti assicuro che ... non li avresti nemmeno tu :)

Certo, dovresti buttare via la scatola e, se mai ti dovessero fermare, non dargli peso, come fosse materiale usato che porti con te in vacanza.
Per? questa ? ... apologia di reato :lol: :lol: :lol: ... e allora ...
... fai come Max, sii corretto e quando arrivi in dogana ti fai detrarre dal prezzo che hai pagato il 7.6% di IVA Svizzera e paghi il 20% di IVA Italiana ... alla fine ci avrai comunque guadagnato !!! :)
Ah, per inciso, ... qui non hanno nessun problema a farti una fattura ... di valore inferiore ;)

poi faccio un appumto visto che ci sono a Range Finder SP il numero massimo di lampeggiatori montabili E' Teoricamente otto, ma in effetti ti sconsigliano di superare i tre o sbaglio ? la questione delle batterie 123 al litio sta con la maggiore autonomia rispetto alle AA, il tutto condito con un peso contenuto, personalmente ho acquistato la terza unita SB 200 e vado bene Cordialit? Roby C

Dove hai trovato questa limitazione ? Non ne ho trovato indicazioni e, come Max ti ha mostrato, sugli esempi di Nikon c'? proprio il caso con tutti e 8 i flash :)

Guglielmo
Ok... Vado a cercare Roby C
Trovato: pag 120 del manuale secondo l'ottica consiliano da 2 a 4 lampeggiatori poi.. non rispondono, nel senso che il gruppo portafiltri non ? stato studiato per un carico laterale capito mi hai ? Roby C
adesso continuo con il mio lavoro di archiviazione letterale ci sentiamo dopo

Trovato: pag 120 del manuale secondo l'ottica consiliano da 2 a 4 lampeggiatori poi.. non rispondono, nel senso che il gruppo portafiltri non ? stato studiato per un carico laterale capito mi hai ? Roby C
adesso continuo con il mio lavoro di archiviazione letterale ci sentiamo dopo


Quello che non ? stato studiato per il carico e ... l'obiettivo (anzi i vari obiettivi) :lol: :lol: :lol:

E' vero, in funzione dell'obiettivo consigliano da ... 0 a massimo 4 x SB200 ma non perch? non se ne possano usare di pi?, bens? per la salvaguardia dell'attacco sull'obiettivo.

Testualmente " ... as the weight of this Speedlight when attached to the front of the lens will cause excess strain on the lens barrel and helicoid, affecting lens performance"

Questo non toglie che, se come nell'esempio illustrato da Max li monti sul supporto che poi tieni in mano, il limite ? e rimane 8 (per pure ragioni di spazio) ;)

Guglielmo
Ok hai detto le stesse mie cose in altri termini, ? chiaro come il sole che sono le ottiche che non sono state progettate per un simile lavoro... difatti il sottoscritto quando pu? utilizza 2 SB 800 montati a sbalzo su di una staffa autocostruita da... mah.. saranno vent'anni molto pi? performate della 330 Manfrotto e a costo zero. Roby C
... Per completezza riporto anche la tabella che il si trova sul sito del Supporto Europeo :

Immagine Allegata: ScreenShot001.jpg


Guglielmo

... difatti il sottoscritto quando pu? utilizza 2 SB 800 montati a sbalzo su di una staffa autocostruita da ...


Interessante Roby ... quando hai tempo puoi mettere una foto della tua soluzione autocostruita ??? Magari qualcun'altro potrebbe prendere spunto (io, ad esempio, ho un SB800 e due SB600) :)

Guglielmo
Per? c'? una cosa che mi ha fatto arrabbiare parecchio, se comperi il Commander non vi ? traccia del manuale, e pure se acquisti SB R200, si trova solamente nelle confezzioni del R1 & R1 C1 Roby C
Altro problema che mi ? capitato: il grossista mi assicura che le ricaricabili UNIROSS 123 possono sostituire quelle di prima dotazione, falso possono tuttal'pi? far funzionare il Commander ma non l'unit? lampo, e sulla piazza ricaricabili a costi decenti non ne ho trovato perci? ho acquistato dal distributore una scatola de altre batterie ad un costo decente. Roby C

Per? c'? una cosa che mi ha fatto arrabbiare parecchio, se comperi il Commander non vi ? traccia del manuale, e pure se acquisti SB R200, si trova solamente nelle confezzioni del R1 & R1 C1 Roby C

Verissimo ... ci sono rimasto male anche io quando ho comprato il Commander. Comunque il manuale (in inglese) ? liberamente scaricabile dal sito Europeo del Supporto e, non credo di violare alcun copyright, mettendolo qui : Allega File  SB_R200set_En_01.pdf   2,83MB   68 Numero di downloads


Altro problema che mi ? capitato: il grossista mi assicura che le ricaricabili UNIROSS 123 possono sostituire quelle di prima dotazione, falso possono tuttal'pi? far funzionare il Commander ma non l'unit? lampo, e sulla piazza ricaricabili a costi decenti non ne ho trovato perci? ho acquistato dal distributore una scatola de altre batterie ad un costo decente. Roby C


... mmm ... molto probabilmente perch? le ricaricabili in realt? danno sempre qualche decimo di Volt di meno delle non ricaricabili. Probabilmente gli SB200 sono permalosetti e la cosa non gli st? bene :(

Guglielmo
se non ti arrabbi ti correggo, sono la corrente e non la tensione ad essere critici, la staffa non ? un problema , intanto te la spiego e poi vediamo proo. su questo schermo di mandare un paio di scatti. allora ho preso un pezzo di lamiera di AL ( alluminio ) con misure di 270 x 270 poi del quadrato ne ho smussato un'angolo, uffa non mi ? semplice descriverlo, anche se per m? ? stata una cosa facilissima. moh faccio quattro scatti con la coolpix e poi li metto a dopo Roby C
Ritorno un attimo, se volete, sull'acquisto di rfsp:

Ti faccio i miei complimenti per il regalo che ti sei fatto ;)

Francesco.
Ecco quattro scatti tanto per chiarire, la staffa neg'anni ha subito modifiche marginali: le parti laterale erano in origine due staffette Hama porta flash, a cui avevo tagliato il supporto del lampeggiatore, sostituito da un buco dove attraverso una vite da 1/4 fissavo il cavo SC 17 e dallatra parte un AS 10, poi ho cambiato i braccetti con quelli Manfrotto smontati da una 330, e in ultima analisi l'AS 10 ? stato sostituito con gli AS 18 che costano la met?, quando avr? pi? tempo seguiranno le foto del marchingegno finito con macchina e sb montati per ora accontentatevi Roby C

Miniature Allegate

  • Immagine Allegata: Img001.JPG
  • Immagine Allegata: Img002.JPG
  • Immagine Allegata: Img005.JPG
  • Immagine Allegata: Img007.JPG
  • Immagine Allegata: Img008.JPG

se non ti arrabbi ti correggo, sono la corrente e non la tensione ad essere critici,

... ma figurati se mi arrabbio ... sono un amante delle discussioni tecniche e ... un laureato in Fisica con indirizzo "Elettronico e Cibernetico" quindi ... puoi parlare tranquillamente di Volt e Amper e non solo di questi :lol: :lol: :lol:

Dipende dalle tolleranze di progettazione, potrebbe essere sia la tensione inferiore di qualche decimo di Volt che la corrente insufficiente a far funzionare bene il flash ... bisognerebbe studiare il progetto ... cosa che difficilmente ci sar? concesso ;)
Sta di fatto che, dalle prove da te fatte, sembrerebbe che con le ricaricabili (almeno con il modello da te provato) non ci siano molte speranze di far funzionare l'SB200 ... peccato :( ... le 123 non sono tra le pi? care, ma se si consumano alla stessa velocit? a cui le mangia il Commander ... ce ne vuole una bella scorta :D

la staffa non ? un problema , intanto te la spiego e poi vediamo proo. su questo schermo di mandare un paio di scatti. allora ho preso un pezzo di lamiera di AL ( alluminio ) con misure di 270 x 270 poi del quadrato ne ho smussato un'angolo, uffa non mi ? semplice descriverlo, anche se per m? ? stata una cosa facilissima. moh faccio quattro scatti con la coolpix e poi li metto a dopo Roby C

Una semplice foto vale pi? di mille parole ;)

Guglielmo

Ecco quattro scatti tanto per chiarire, la staffa neg'anni ha subito modifiche marginali: le parti laterale erano in origine due staffette Hama porta flash, a cui avevo tagliato il supporto del lampeggiatore, sostituito da un buco dove attraverso una vite da 1/4 fissavo il cavo SC 17 e dallatra parte un AS 10, poi ho cambiato i braccetti con quelli Manfrotto smontati da una 330, e in ultima analisi l'AS 10 ? stato sostituito con gli AS 18 che costano la met?, quando avr? pi? tempo seguiranno le foto del marchingegno finito con macchina e sb montati per ora accontentatevi Roby C


Grazie, mi ? gi? molto pi? chiaro cosa hai messo assieme :)

Guglielmo

Ritorno un attimo, se volete, sull'acquisto di rfsp:

Ti faccio i miei complimenti per il regalo che ti sei fatto ;)

Francesco.


... ma noi ... stiamo parlando, in varie sfaccettature, dell'acquisto fatto da Max !!! ... magari, di tanto in tanto, con qualche piccolo O.T. ... :D

Guglielmo
E sempre per rimanere in argomento Kit R1 e SB200 e fare cosa spero utile ...
... una piccola formuletta per calcolare il numero guida (NG) dell'insieme (che ovviamente non ? pari alla somma dei numeri guida dei vari SB200 che si montano) :

NG = Radice_Quadrata (Somma(Numeri_Guida elevati al quadrato))

In pratica, dato che il NG del SB200 a ISO 100 ? di 10, se ho 4 x SB200 il NG risultante sar? :

Radice_Quadrata(10x10 +10x10 +10x10 +10x10) = Radice_Quadrata(400) = NG 20

Guglielmo
Chido scusa ma ogni tanto non mi rendo conto che esco dal seminato...comunque l'acquisto fatto da RFSP ? valido l'R1 ce l? da 7 mesi, prima usavo solo il SU - 800 abbinato a SB 800 . Roby C
Foto
Max Aquila
mag 14 2007 23:58
E sempre per rimanere in argomento Kit R1 e SB200 e fare cosa spero utile ...
... una piccola formuletta per calcolare il numero guida (NG) dell'insieme (che ovviamente non e' pari alla somma dei numeri guida dei vari SB200 che si montano) :

NG = Radice_Quadrata (Somma(Numeri_Guida elevati al quadrato))

In pratica, dato che il NG del SB200 a ISO 100 e' di 10, se ho 4 x SB200 il NG risultante sara' :

Radice_Quadrata(10x10 +10x10 +10x10 +10x10) = Radice_Quadrata(400) = NG 20

Guglielmo

Che poi e' il secondo motivo per cui affiancare otto mostriciattoli da 10 di NG ciascuno, portando la potenza totale ad NG28 circa (radice quadrata di 800) a 100 ISO, non e' un valore propriamente da macrofotografia, pur se in assoluto poco elevato, giacche' incontrerebbe il limite della distanza minima di maf dell'obiettivo in uso.
Dicevo infatti una configurazione del genere, essere piu' adatta a giochi di luce come quello illustrato da Nikon stessa nel depliant in bundle al kit.

C'e' da dire che la ampia movimentazione della parabola dell' SBR200 consentirebbe anche la gestione di luci di effetto su parti definite dell'inquadratura come lo sfondo.

D'altro canto, l'ampiezza di diametro del ring SX1 sembra progettata oltre che per alloggiare fino ad otto unita' (come detto) anche per consentire lo spostamento strategico di due o tre unita' ad angolazioni variabili, giacche' ogni 15° del detto anello di fissaggio SX1 e'? prevista una tacca di blocco delle unita' montate sull'anello, che ne consente una regolazione rispetto al soggetto quasi micrometrica.

Un aspetto invece per il quale ritengo non sia stata fatta la giusta pubblicita' da Nikon (per avvisare i probabili acquirenti di questo kit) e' che gli utilizzatori del Nikon Micro Nikkor 60mm f/2.8 (e ci sono anch'io...) per far funzionare al meglio l'accrocchio devono munirsi di un introvabile accessorio che si chiama UR-5 ed e' un anello distanziatore dell'SX1 per evitare che succeda quanto avevo gia' avuto modo di notare,
che cioe', a causa dell'enorme spostamento interno al barilotto del gruppo ottico di questo obiettivo, alla minima distanza di messa a fuoco l'anello SX1 non riesca a fornire agli SBR200 la migliore inclinazione ottenibile verso l'interno in direzione del soggetto inquadrato!!!

La notizia oltre a non essere pubblicizzata adeguatamente, all'interno del manuale di istruzioni e' trattata molto laconicamente, troppo piu' di quanto non sia consentito in relazione all'obiettivo Macro forse piu' venduto da Nikon... la quale farebbe meglio ad includere detto distanziatore nel meraviglioso kit in questione, invece di farlo figurare come optional, come peraltro gia' accadeva con lo stesso obiettivo abbinato agli anulari Nikon SB21 e 29s con i quali necessitava dell'adattatore UR-3 che, almeno lui... si trova su ebay!
 

Luca, basta che fai una ricerca su eBay e ne trovi ...
... _QUESTO_ ad esempio lo fa ancora meno ed ? un PowerSeller con 182519 feedback di cui il 99.8% sono positivi !!!



scusa avevo cercato che kit r1 e non era uscito, pardon, domanda tecnina eventualmente per usarlo con la D80 non occorre il commander giusto?
Foto
Max Aquila
mag 16 2007 09:39

Luca, basta che fai una ricerca su eBay e ne trovi ...
... _QUESTO_ ad esempio lo fa ancora meno ed ? un PowerSeller con 182519 feedback di cui il 99.8% sono positivi !!!
scusa avevo cercato che kit r1 e non era uscito, pardon, domanda tecnina eventualmente per usarlo con la D80 non occorre il commander giusto?

Il venditore da cui ho comprato l'avevo citato ed ? il "celebre" (su ebay) bill cameta di auctioncametacamera
Ma come ti ha detto Guglielmo c'? anche la possibilit? di spendere meno... su ebay.

In quanto alla domanda sul Commander,
sia D70/70s sia D80 e D200 e mi pare anche le neonate D40/40x prevedono (sia pur con differenze sostanziali rispetto un SB800 o SU800) di far funzionare in remote sia gli SBR200 di cui a questo thread, sia dei normali SB800 o 600.

LIDMI please...
(Leggete Il Dannato Manuale di Istruzioni) :rolleyes:
SlowPrint

0 user(s) are online (in the past 15 minutes)

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi