Light Style© by Fisana

Vai al contenuto






Foto
* - - - - 1 votes

[reportage] Su e giu' per Mosca

Inviato da Max Aquila , 29 settembre 2016 · 1010 visualizzazioni

[reportage] Su e giu' per Mosca

Se la Russia e' una potenza, Mosca e' di certo il suo esponente, elevato al cubo. Forse anche al ...metro cubo.
 
Immagine Allegata
Quasi tredici milioni di abitanti per un territorio metropolitano di oltre 2500 km quadrati... (quanto l'intero Lussemburgo), prima citta' d'Europa per popolazione e tra le prime dieci al mondo: la citta' della Piazza Rossa, del Cremlino e della Guerra Fredda.
Fondata nel 1147 sulle rive della Moscova, espansa nei secoli lungo direttrici concentriche, in uno sviluppo infinito che manifesta il concetto alla cui base questa megalopoli esiste: dimostrare di per se stessa e con i suoi onnipresenti simboli il concetto di potere !
 
Cio' che colpisce in Mosca, Immagine Allegata
forse piu' che l'immaginario collettivo costituito dai suoi storici e opulenti monumenti
Immagine Allegata Immagine Allegata
Immagine Allegata
e' certamente la imponenza e maestosita' della sua edilizia di ogni epoca,Immagine Allegata da quella neoclassica dei primi del Novecento a quella stalinista e poi ancora, sovietica;
in  continua competizione con ogni altro esempio di architettura nel mondo: Immagine Allegata  una sensazione quasi opprimente di forza: davanti alla quale non si puo' che abbozzare, cosi' come i cittadini di questa Utopia, credo, facciano quotidianamente.
 
Ecco come, andando giu' per la metropolitana piu' profonda del mondo, Immagine Allegata Immagine Allegata
non basta il primato della vastita' del sistema di comunicazioni e linee realizzate in meno di un secolo,
Immagine Allegata Immagine Allegata
ma il senso di quel potere si estrinseca nella varieta' di decori e ornamenti delle piu' belle tra le stazioni, Immagine Allegata Immagine Allegata
come quelle di Komsolskaya, Kievskaja e Teatralnaya,  Immagine Allegata Immagine Allegata
Immagine Allegata Immagine Allegata
il cui traffico passeggeri e' formato in considerevole numero anche da parte di chi non viaggia per viaggiare  ma per ammirare. E la grande frequenza del passaggio dei treni diventa solo un dettaglio di questa ulteriore dimostrazione di forza.
 Immagine Allegata Immagine Allegata
Immagine Allegata Immagine Allegata
Immagine Allegata Immagine Allegata
 
Mentre restando su, accolti a Piazza della Rivoluzione dal famoso busto di Karl ,

Immagine Allegata  

Пролетарии всех стран, соединяйтесь! (proletari di tutto il mondo, unitevi!)

ammantato da un sorriso direi bonario, Immagine Allegata
si entra nella Piazza Rossa Immagine Allegata
ormai divisa da uno spartiacque non materiale, non visibile, ma decisamente tangibile, tra il Mausoleo a Lenin, Immagine Allegata
nel quale al corpo (vero o mistificato che sia) dello statista, non bastano le lastre di granito dell'edificio che abita per impedirgli di vedere cio' che di fronte, siano diventati i Magazzini GUM: da emporio del regime sovietico a icona del capitalismo piu' sfrenato, Immagine Allegata
Immagine Allegata Immagine Allegata
contrasto acuito dalla nettamente differente frequentazione dei due (un tempo piu' coerenti) siti.
 
Mosca zarista, comunista oppure ortodossa sono a mio avviso la stessa cosa: adorazione dell'icona.
Immagine Allegata Immagine Allegata
Immagine Allegata Immagine Allegata Immagine Allegata
Che sia in mostra sull'iconostasi di una delle sue innumerevoli chiese, o esposta al pubblico sotto forma di sepolcro, mausoleo, o edificio (monumentale o industriale).
E allora sia che si tratti delle cupole di San Basilio sulla Piazza RossaImmagine Allegata
Immagine Allegata Immagine Allegata
come del Cinquecentesco Monastero delle Novizie, Immagine Allegata
con una iconostasi straordinaria Immagine Allegata Immagine Allegata
Immagine Allegata Immagine Allegata
Immagine Allegata Immagine Allegata
Immagine Allegata Immagine Allegata
Immagine Allegata Immagine Allegata
Immagine Allegata Immagine Allegata
e dagli spettacolari pavimenti  a "puzzle" di ghisaImmagine Allegata
 
sia delle incommensurabili Cattedrali dell'Annunciazione al Cremlino Immagine Allegata Immagine Allegata
 
 Immagine Allegata Immagine Allegata
Immagine Allegata Immagine Allegata
 
e della Dormizione,  Immagine Allegata
 

Immagine Allegata

 
Immagine Allegata

Immagine Allegata

 
 
 
sempre all'interno della cittadella fortificata  che resse anche all'incendio di Mosca perpetrato dalle truppe napoleoniche
 

Immagine Allegata Immagine Allegata

 

Immagine Allegata

 
cosi' come i cannoni francesi, sottomessi a quelli russi Immagine Allegata Immagine Allegata
Immagine Allegata Immagine Allegata
 
o la campana piu' grande del mondo Immagine Allegata
  
oppure ancora ammirando i tesori esposti nel Palazzo dell'ArmeriaImmagine Allegata
Immagine Allegata Immagine Allegata
Immagine Allegata Immagine Allegata
Immagine Allegata Immagine Allegata
Immagine Allegata Immagine Allegata
Immagine Allegata Immagine Allegata
 
ogni passo su e giu' per Mosca
Immagine Allegata Immagine Allegata
Immagine Allegata Immagine Allegata
Immagine Allegata Immagine Allegata
Immagine Allegata Immagine Allegata
 
conduce a ritenere che l'autoconsiderazione di questo popolo cosi' diverso dall'Europa in cui e' politicamente incluso, la cui valuta (il rublo) e' l'unica non negoziabile all'interno del Continente, la cui voglia di vivere si materializza  nell'ormai raggiunta (e superata) occidentalizzazione, Immagine Allegata  Immagine Allegata  
Immagine Allegata Immagine Allegata
vada di pari passo con il desiderio di tracciare sempre una linea, al di qua della quale posizionarsi.
 
 
 
Ogni cosa che posseggono l'hanno pagata con denaro sonante o a duro prezzo (comprese le innumerevoli opere d'arte dei Musei del Paese).
Ma questo conto possono presentarlo ormai solo alla Storia. Immagine Allegata
 
 
Max Aquila photo © per Nikonland 2016
 
 
 
 
 
 
 






F - A - N - T - A - S - T - I - C - O

Ci sono cosi tante belle cose da vedere in questo mondo,che non basterebbe una vita senza dover lavorare e senza problemi di pecunia per vedere tutto.

Belle le foto,però giorni un pò grigi.

Bellissimo e grazie per il tour che mi hai fatto fare.

Commenti recenti

Categorie

Ultimi Visitatori

  • Foto
    Ossiani
    14 nov 2017 - 14:47
  • Foto
    Pedrito
    23 ago 2017 - 15:11
  • Foto
    Leonardo Visentìn
    23 ago 2017 - 10:30
  • Foto
    marioz
    02 ago 2017 - 22:49
  • Foto
    gianni
    31 lug 2017 - 15:16