Light Style© by Fisana

Vai al contenuto






Foto
* * * * - 1 votes

[emozioni] Amico Ombrellone

Inviato da Pedrito , 02 settembre 2016 · 1136 visualizzazioni

estate sole caldo colori spiaggia
[emozioni] Amico Ombrellone

Quando vedi un ombrellone, a dispetto dell'accrescitivo della parola, non pensi ad un grande ombrello per ripararti dalle piogge forti dell'autunno o dalla neve dell'inverno ma, al contrario, pensi subito al tepore dell'estate, al sole, al caldo del nostro agosto mediterraneo.
 
Lo accomuni alle vacanze tanto sospirate dopo una lunga stagione di freddo e di lavoro, lo associ al riposo, al relax che puoi godere sotto di esso mentre leggi un buon libro o assapori una bibita fresca per ristorarti dal caldo estivo, e ami la sua compagnia quando provato dalla calura lui ti protegge dai raggi del sole, ti fa respirare sotto la sua fresca ombra, ti dona sollievo.
 
L'ombrellone è anche allegro: è sempre tutto colorato, la sua stoffa ricca di motivi geometrici variopinti più o meno ricercati, o di disegni buffi o di scritte strane e divertenti porta i tuoi pensieri verso territori sereni, leggeri, disimpegnati. E quando è aperto sotto i raggi del sole e dispiega i suoi colori ti dona buonumore: hai mai visto un ombrellone triste?
 
Ma l'ombrellone sa anche essere romantico: alla fine del pomeriggio quando il sole è al tramonto e lascia spazio alle ombre della sera, quando i rumorosi bagnanti fanno ritorno a casa, lui nel silenzio della spiaggia semideserta risplende dell'ultima luce. E nella frescura dell'imminente crepuscolo ti accoglie sotto di sé e ti veglia, quando sul lettino prendisole ti attardi a parlare con la ragazza che hai conosciuto in spiaggia e di cui sei già innamorato, fantasticando sulla serata che passerai con lei.
 
Poi, quando davvero tutti hanno lasciato l'arenile, lui rimane lì ad attenderti fino al mattino seguente, facendo da stampella ai lettini e alle sdraio chiuse che gli sono appoggiate, qualche volta aperto come lo hai lasciato oppure ripiegato sul suo gambo dopo il passaggio del bagnino.
 
E dritto e ordinato nella sua fila assieme ai suoi tanti compagni allegri e colorati come lui, si prende l'ultimo raggio di sole prima della sera, osserva i gabbiani che fanno ritorno al loro nido, e ti dà appuntamento all'indomani, o all'estate seguente. Perché sa che tornerai a cercarlo, e si farà trovare lì, come un buon amico su cui sai di poter sempre contare.
 
Alla prossima estate, amico ombrellone.
 
(aprire le foto)
 
1.
Immagine Allegata
 
2.
Immagine Allegata
 
3.
Immagine Allegata
 
4.
Immagine Allegata
 
5.
Immagine Allegata
 
6.
Immagine Allegata
 
7.
Immagine Allegata
 






Foto
Silvio Renesto
set 02 2016 20:16

Storia simpatica, costruita su immagini essenziali ma di buon effetto soprattutto, per i miei gusti, le prime due, e le ultime due.

Ma che bello sta diventando questo blog? Grazie anche ad articoli particolari come questo!

Molto belli questi pattern di ombrelloni! In particolare mi piace moltissimo la seconda foto!

Bravo! Con un “materiale comune” hai saputo valorizzare un racconto e viceversa.  Mi piace molto (molto) l’ultima. La quinta non la vedo invece molto in tema (la luce e l’enfasi è sul cartello). 

Tu si che sai scrivere ;-)

 

Bravo!

Io invece con l'ombrellone penso agli "stabilimenti balneari", alla calca, alla confusione, alla industrializzazione del mare, al casino uscendo.

 

Si vede che sono un solitario : il mio ideale di mare è un alto costone roccioso alle spalle e una lunga spiaggia bianca priva di presenza umana.

 

Però concordo sulla simpatia di questo intervento ;) [megli quelli gialli della prima immagine]

Commenti recenti

Categorie

Ultimi Visitatori

  • Foto
    Roby C
    20 gen 2018 - 13:23
  • Foto
    Ossiani
    14 nov 2017 - 14:40
  • Foto
    nikolas
    19 set 2017 - 21:13
  • Foto
    mao95
    29 ago 2017 - 08:54
  • Foto
    Leonardo Visentìn
    23 ago 2017 - 09:48