Light Style© by Fisana

Vai al contenuto






Foto
- - - - -

[reportage] Festival dell'Oriente a Milano

Inviato da Silvio Renesto , 05 febbraio 2017 · 1626 visualizzazioni

cultura reportage
[reportage] Festival dell'Oriente a Milano

Il Festival dell'Oriente ha luogo in Fiera a Milano questo fine settimana ed il prossimo.
Raccoglie spettacoli, folklore, cultura, filosofia e medicina orientale e (ahimé) new age, bancarelle di ogni tipo in una gremita, chiassosa, coloratissima e profumatissima (spezie ed incensi) kermesse, che ho gradito così tanto che conto di tornarci il prossimo weekend, anche senza fotocamera, per gustarmi alcune cose senza il pensiero di doverle fotografare.
Vi propongo qui una mia intepretazione personale, incompleta per non inondare di foto.
Come spesso accade  in queste occasioni, fare foto belle è difficile, la folla e la quantità di elementi di disturbo sono gli ostacoli principali e per certi soggetti ci vorrebbe molto più tempo e posizioni privilegiate per le riprese.
In questo reportage ho cercato quindi soprattutto ,l'umanità, con  immagini che spero siano simpatiche, caratteristiche o che spieghino qualcosa,   più che arte fotografica.
 

Immagine Allegata

 
 Un'altra cosa, sempre per via delle mie inclinazioni personali ho trascurato il Medio/Vicino Oriente (danzatrici del ventre escluse ;)) ma ci sono cose interessanti anche di quelle parti, i tatuaggi di Hennè, i narghilé da fumare ecc. .
 
Gli spettacoli: A meno di arrivare prestissimo, sedersi in prima fila, riprendere in modo decente le performances dei vari gruppi di danzatori e musicisti è un'impresa improba e costringe poi a ritagli ed acrobazie per eliminare la maggior parte degli elementi di disturbo.
 
Tuttavia, mi sono sforzato con queste danzatrici del ventre perchè... hanno un loro perchè, non trovate?
 
 

Immagine Allegata  

 

 

  Immagine Allegata

 

 

 

C'erano molte altre esibizioni, come musicisti dalla Mongolia
 

Immagine Allegata

 
O altre danze
 

Immagine Allegata

 

 

Ma, essendo il contesto più o meno così 
 


 Immagine Allegata

 

Ho deciso di lasciar perdere e  piuttosto concentrarmi sul backstage, che può offrire spunti interessanti.
 
 


 Immagine Allegata

 

Immagine Allegata

 

 

Per il resto, arte, cultura, folklore, religione e terapie,  gastronomia e ninnoli a profusione.
 
Dal Giappone abbiamo abiti tradizionali:
 

Immagine Allegata

 

Con la possibilità per le signore di provare la vestizione del Kimono,
 
 

Immagine Allegata

 
Il che può portare a situazioni curiose
 
 

Immagine Allegata

 

Notevoli le armature da samurai
 

Immagine Allegata

 

 

 

 

Ma anche queste bamboline

 
 

 

 
 

 

 

Immagine Allegata

 

 

 

Per finire col Giappone una deliziosa ragazza giapponese, vestita da ragazza giapponese, che da brava giapponese fotografa un fiore di ciliegio (finto) .

 

 

 

 

Immagine Allegata

 

 

 

Dal punto di vista culturale c'èrano stand di shiatsu, meditazioni varie, ma mi hanno colpito perchè  veramente bravi questi membri (italiani) di un centro Zen che dipingevano su carta di riso con l'inchiostro,  i cliassici motivi della pittura Zen Giapponese.
 
 

Immagine Allegata

 

 

 

Grande spazio al Buddhismo, che permea tutte le civiltà dell'estremo Oriente,

 
 

 

 
 

Vendita di oggetti vari:

 
 

 

 

Immagine Allegata

 

 

Immagine Allegata

 

 

 

A dimostrazioni come questo (presumo)  monaco che crea un Mandala.

 
 

 

 
 

Immagine Allegata

 

 

 

Sotto l'incongrua protezione di una minacciosa Kali  (ma era una bancarella diversa)

 
 

 

 

Immagine Allegata

 

 

 
 
 
Questi devoti buddhisti ascoltavano un predicatore imperturbati dalla folla.
 
 

Immagine Allegata

 

 

Immagine Allegata

 

A testimonianza che il Buddhismo è universale...

 

 

 
 

Gli austeri e solenni guerrieri di terracotta

 
 

 

Immagine Allegata

 

 

 
 

Facevano la guardia al padiglione delle arti marziali. Dove, contrariamente alle mie inclinazioni, mi sono fermato assi poco, sia perchè le dimostrazioni in programma al momento non erano di mio interesse.

 
 
 
 

Immagine Allegata

 

Aikido, ma di una scuola pittosto singolare

 

 

Sia perchè, come per le danze, il contesto non era dei migliori.

 

 

 

Immagine Allegata

 

Un bravo maestro di Wudang Taijiquan (chi ne volesse sapere di più mi scriva in privato)

 

 

 

Di fronte  alla pedana, sotto la protezione di una statua dell'intramontabile Bruce Lee si potevano provare alcune discipline ed assistere ad altre dimostrazioni.

 
 

 

 

Immagine Allegata

 

 

Immagine Allegata

 

Questi sono praticanti di Kobudo che si esibiscono con il tonfa (una delle tante armi tradizionali di Okinawa)

 

 

 

 

 

 
 
 

Passando dalle arti marziali al folklore, c'era la ricistruzione di una Yurta (tenda) Mongola con due graziose signore (una era la musicista)  in abito tipico.

 
 
  
 

 

 

Immagine Allegata

 

La tenda non l'ho inquadrata per via della folla.

 

 
 
 

E poi una serie di graziose signore di vari luoghi, mentre fanno cose graziose:

 
 
 
 

 

 
 Immagine Allegata

 

 

 

 

Immagine Allegata

 

 

Immagine Allegata

 

 

 

Un  Buddha che riposa, 

 
 

 

 

Immagine Allegata

 

 
 

mi fa venire in mente che è ora che riposi anch'io:

 
 
 

 

 

Silvio Renesto

 
 
 






Foto
Andrea Zampieron
feb 05 2017 23:24

Ciao Silvio ,ottimo reportage di un mondo difficile da raccontare in maniera esaustiva,con gli anni il folklore e gli spettacoli la fanno quasi da padrone,ma visto dal di "fuori " merita.

 

Anche a Padova lo fanno tutti gli anni,ma per quanto riguarda le Arti Marziali,esclusivamente spettacolo.

Foto
Valerio Brùstia
feb 06 2017 10:38
Grazie della visita virtuale e grazie a dio che Laura non sapeva del festival.

E grazie al padreterno che Laura non legge nikonland :)
Foto
Silvio Renesto
feb 06 2017 11:25

Grazie a entrambi (Valerio però, sei crudele, potresti fare uno sforzo e portare tua moglie ... :P).

Andrea, per la maggior parte il lato marziale era spettacolo, ma sui  tatami dietro Bruce Lee  ho visto anche qualcosa di interessante(del buon jujutsu). 

 

Hai anche ragine nel dire che non si può cogliere l'essenza di certe cose in queste manifestazioni, bisognerebbe andare là, infatti la mia intenzione era raccontare la "festa" e cogliere dei momenti visivamente interessanti.

 

Per il resto è una fiera e nient'altro, nel bene e nel male. Ho infatti evitato appositamente nel blog di fare polemiche su cose che avrei preferito non vedere,

Come l'inevitabile  contaminazione new age con lettori di "corpi sottili" (?) e altre pratiche alquanto dubbie. 

Oppure il consumismo ignorante e  di cattivo gusto, ovvero la riduzione (bilaterale: gli orientali che vendono e noi che compriamo)  di simboli che hanno un significato profondo ridotti a bigiotteria, ninnoli,  gadget ; insomma quando ho visto un paralume che per base aveva una testa di Buddha, la cosa mi ha un po'  urtato  (sia chiaro,   lo stesso fastidio mi danno che so,  le croci usate come orecchini...  ma sto divagando). Io do' importanza a ciò che i simboli portano in  sè.

Come mi urtava l'atteggiamento di alcuni che vedendo gli stupendi abiti tradizionali giapponesi e coreani commentavano "ah sì, van bene per Carnevale.... ".

Foto
Valerio Brùstia
feb 06 2017 13:59
Ooooo ma noooo questa vis polemica è il sale della vita!!!!
Perché ti censuri cosi, grazie al politically correct qui fan passare di ogni per "accettabile". Ma dai le boiate DEVONO beccarsi le bastonate che si meritano.

Ciao Silvio

 

ottimo reportage

 

io sono stato più fortunato di te

venerdì eravamo in pochi e sono riuscito a muovermi bene

 

concordo per il palco delle arti marziali, anche io son rimasto deluso, mi aspettavo più Maestri e meno venditori di tai chi

però è una fiera ed è fatta per vendere -anche la birra romana e gli asciugacapelli, purtoppo-

 

ho avuto modo di vedere la Leica SL con il 90-280

orpole che macchina, non passa inosservata

Foto
Silvio Renesto
feb 06 2017 15:13

Ooooo ma noooo questa vis polemica è il sale della vita!!!!
Perché ti censuri cosi, grazie al politically correct qui fan passare di ogni per "accettabile". Ma dai le boiate DEVONO beccarsi le bastonate che si meritano.

 

Io volevo far vedere qualcosa di carino, in questo caso.

Potrei tranquillamente  fare un articolo diverso e sarebbe moolto salace. Ma mi chiedo, sarebbe questo il posto giusto per pubblicarlo? Non so, mi sarebbe difficile fare foto "gradevoli", forse comiche. Intendiamoci ,non ce l'ho con chi vende in sè ma piuttosto  con chi spaccia fuffa. Io con la new age (e i ciarlatani in genere) fatico a mantenere il distacco taoista, o la compassione, buddista o cristiana che sia.

;)

 

 

Egidio, penso che  ci tornerò sabato, in modo più rilassato, non espressamente per fotografare  (anche sul lato marziale dovrebbero  esserci un più di cose interessanti: Silat, Kali, Taijiquan più serio) .

Io ho visto UNA Nikon D5, mlte nikon "minori" , il nuovo 70-200 FL e un po' di Canon.

 

:)

Io che vivo e lavoro in Toscana e Umbria, e nelle zone forse più belle di queste due meravigliose regioni, mi sento un privilegiato; ma quando leggo e vedo quali esperienze e cose si possono fare e vedere in una grande città come Milano mi dispiace un po' abitare così lontano.

Mi è piaciuto molto il tuo articolo, come sempre garbato nelle descrizioni e gradevole nelle foto che hai messo a corredo.

Bravo!

(Ma porta con te la fotocamera anche sabato prossimo... :) )

anche per me, grazie della visita virtuale... e ti pongo una domanda..

 

secondo te, chi sono le più brave al mondo con la danza del Ventre?

 

dai, rispondi...   magari vedo se riesco ad andarci il prossimo Week

Foto
Silvio Renesto
mar 01 2017 17:26

secondo te, chi sono le più brave al mondo con la danza del Ventre?

 

 

Non ho abbastanza campionature da confrontare... dovrei proporre un progetto di ricerca.

 :P

Categorie

Ultimi Visitatori

  • Foto
    Roberto Geroldi
    15 ott 2018 - 12:48
  • Foto
    Ossiani
    14 nov 2017 - 14:38
  • Foto
    Lieve
    03 ott 2017 - 09:16
  • Foto
    danighost
    23 ago 2017 - 10:48
  • Foto
    Leonardo Visentìn
    23 ago 2017 - 09:23