Light Style© by Fisana

Vai al contenuto






Foto
- - - - -

[street] Lo Street non è per me oppure...

Inviato da Silvio Renesto , 06 novembre 2016 · 1557 visualizzazioni

strett fotografia bianco e nero
[street] Lo Street non è  per me oppure...

Devo solo avere voglia, pazienza ed umiltà (hai detto poco)?
 
Oggi   Mauro era a Milano così ne ho approfittato per riportargli  la Sigma Dp3 Quattro e già che ero in zona naviglio ho pensato di fare un giretto fotografico e cimentarmi con la fotografia di street. A me le fotografie di street piacciono molto e ogni tanto ci provo.
 
E' stata un 'esperienza. Ho imparato che:
 
Non so pre visualizzare una foto di street. Tre quarti delle foto che ho al momento dello scatto mi sembravano simpatiche o intriganti, riviste a monitor mi hanno deluso al limite dell'imbarazzo, tanto che nemmeno ve le propongo. Imparerò con l'esercizio? Mah... intanto vi propongo le milgiori meno peggiori con una mia disamina su cui gradirei un feedback.
Diamo il via al massacro.
 
Clint Eastwood e la confusione.
 
Immagine Allegata
 
 Questo murales con il paesaggio western e Clint Eastwood mi era piaciuto, così ho provato a  riprenderlo in orizzontale, ma a monitor mi sembra che il contrasto con l'idrante ed il divieto di sosta faccia solo  confusione più che rendere interessante la foto. Bocciato.
Però avevo anche fatto una ripresa verticale.
 Immagine Allegata
 
MI sembra che come centro di interesse interessi comunque  poco.  
 
La banalità su due ruote
 
Immagine Allegata
 
Solo dopo mi sono reso conto che accozzavo linee e motivi a caso ma non c'è una vera composizione.
 
 
Troppa gente in mezzo.
 
Immagine Allegata
 
Questa scena con la (?)dog sitter  con il pincher nero che punta l'altra creatura pelosa mi piace, ma la coppia subito dietro rovina tutto.  Mi ero accorto ma pensavo non fosse così tragico, invece...
 
 
Proviamo a colori...
 
Minimalista? O semplicemente  povera
 
 
Immagine Allegata
 
No comment. Pensavo che... ma invece no.
 
Cappello giallo.
 
Immagine Allegata
 
E' il fallimento che mi sembra più riuscito. Tutto dire?
 
 
Come suggerì molto tempo fa Max (Aquila), anzichè mettere delle foto che rietengo riuscite  per ricevere plauso, metto delle foto per capire, la mia è una autocritica pubblica, che magari può aiutare altri che vogliono  cimentarsi in questo genere, e chi ne sa di più può arricchire la mia disamina, perchè no?
 Questo per tutti; mentre per quel che mi riguarda:
 
Se già alla partenza ho scartato tre quarti, e riconosco i difetti di queste "meno peggio" spero sia già un primo passo, e magari insistendo, riuscirò a  capire prima cosa fotografare  e come.
Esiste questa possibilità o devo tornare agli artropodi e ai fossili (che però, mi hanno un po'...non stufato, perchè son sempre belli, ma  saziato)?






Hai mai pensato di acquistare qualche libro di fotografia e provare ad ... assorbirlo ?

 

Io faccio così. Da secoli.

Foto
Silvio Renesto
nov 06 2016 16:33

Ne ho ad esempio  del mio ideale di street, Cartier Bresson, li ho guardati, meditati, Più o meno ho idea di quel che vorrei fare, ma è come nuotare, solo quando sei nell'acqua vedi com'è. A mio parere quello che a  me manca è un po' (tanto? tantissimo?)  esercizio "consapevole" sul campo.   Mentre colgo al volo le libellule, o rendo eleganti le cince, perchè so già,  qui mi sa che devo fare le astine.

:)

 

 

 

 

PS Altre persone hanno "promosso" con sufficienza almeno i cani e  la ragazza dal passamontagna giallo, ma per me si può fare di più.

A me (e Paoletta) la prima foto di Clint Eastwood piace. Perché? Perché il murales, Clint da una parte col sigaro e la pistola e l'idrante "incastonato" nel muro rendono lo scatto strano e insolito e, per questo, interessante. E' cioè una foto che va guardata bene per capire cos'è esattamente, essendo tanti ed inconsueti gli elementi che la compongono e che si vedono contemporaneamente. Per noi il voto è un bell'8 pieno. ;)

 

Anche la foto con la dog sitter non è male, ma il levriero(?) scuro sulla sinistra si confonde nell'ombra e dovrebbe essere schiarito, perché fa da contraltare al pincher sulla destra e ai due cani che gli si avvicinano.

 

L'ultimo scatto della persona col cappello giallo è invece carino ma non particolarmente originale, a nostro modo di vedere, ovviamente.

 

Per essere una delle prime volte in cui ti cimenti nel genere e, per aver passato solo un periodo di tempo relativamente breve a scattare - se abbiamo ben capito, - i risultati non sono disprezzabili. Praticandolo, saprai ottenere scatti ancora migliori.

 

Insisti, anche l'occhio fotografico va allenato. ;)

Foto
Silvio Renesto
nov 06 2016 22:13

Grazie per le osservazioni e l'apprezzamento. La prima di Clint Eastwood, mi aveva un po' smarrito.  

Certo, mi  eserciterò

:)

Foto
happygiraffe
nov 07 2016 12:41

Ciao Silvio, come per ogni cosa per migliorare occorrono la teoria ( e qui come dice Mauro i libri di fotografia possono insegnare tanto) e soprattutto tanta pratica. Quanto tempo ci hai messo prima di fare delle foto decenti a delle libellule?

Poi considera che gli scarti saranno sempre tanti, perché gli esseri umani, a differenza dei fossili :) , si muovono in continuazione e in mezzo alla strada spesso interagiscono in modo caotico con l'ambiente che li circonda. 

Spesso mi capita di pensare di aver fatto lo scatto del secolo, poi quando lo guardo a monitor mi accorgo ad esempio che 1) il soggetto ha gli occhi chiusi 2) sullo sfondo sta passando il camion dei rifiuti 3) sullo sfondo c'è un passante che si mette le dita nel naso 4) la foto è mossa, oppure sfuocata, oppure sovra/sottoesposta perché ho scattato in fretta, etc, etc...

 

Se ti piace il genere non demordere!

[...] A mio parere quello che a  me manca è un po' (tanto? tantissimo?)  esercizio "consapevole" sul campo.  [...]

 

 

Ti manca l'esercizio, e per un praticante di arti marziali dovrebbe essere ovvio che non si può arrivare ad un incontro senza tanto allenamento ma ti manca, io temo, anche il giusto "entusiasmo".

Quel positivo feeling che ti fa perseverare in una cosa che ami (l'altro sentimento che ci vuole in tutte le cose, anche per fare la torta Margherita).

Foto
Silvio Renesto
nov 07 2016 13:59

 

Ti manca l'esercizio, e per un praticante di arti marziali dovrebbe essere ovvio che non si può arrivare ad un incontro senza tanto allenamento ma ti manca, io temo, anche il giusto "entusiasmo".

Quel positivo feeling che ti fa perseverare in una cosa che ami (l'altro sentimento che ci vuole in tutte le cose, anche per fare la torta Margherita).

 

Touchè (non per l'allenamento che capisco benissimo che ci vuole) ma per l'altra affermazione dove hai toccato il punto cruciale. Non voglio però fare autocommiserazione nè annoiare troppo, Sto cercando di capire se insistendo un po', questo genere può arrivare a coinvolgermi tanto quanto quello che facevo prima/faccio di solito, vedremo. 

Foto
Aldo Del Favero
nov 07 2016 23:34

Così a occhio mi sembra che hai sparato un pò a casaccio senza un'idea chiara... forse dovresti uscire con un obiettivo bene in testa, che so... lampioni, cani, gatti, biciclette, persone che fanno cose... e concentrarti su uno alla volta, in una grande città non dovrebbe essere difficile trovare una grande varietà di uno stesso genere :) detto da uno che di street non capisce niente e non riesce a farlo... forse se fossi invisibile riuscirei ad avere la mente abbastanza lucida per scattare come si deve senza fretta... anche perchè il mio paese è piccolo e...

In generale direi che quelle a colori sono più riuscite di quelle in bianco e nero.

Comunque le foto di street in generale, per la maggior parte, IMHO, sono decisamente sul brutto brutto brutto andante.

Forse perchè è passato il concetto che basta andare in strada a sparacchiare qualsiasi cosa, e siccome è Street, è spontanea allora è bella.  Mah!

La realtà è che le belle foto di Street ci sono, ma sono anche molto rare, secondo me.

Foto
Gabriele Castelli
nov 08 2016 17:51

Delle foto proposte la prima con Clint Eastwood, quella coi cani, e l'ultima (a patto di croppare sul soggetto, secondo me) non sono da buttare, anzi, le trovo interessanti.

 

Comunque lo street è un casino, non sembra ma va pianificato quanto una sessione in studio. Poi a causa di pigirizia e disinteresse, non l'ho mai praticato più di tanto :P

Foto
Max Aquila
nov 08 2016 23:19

io per esempio credo che lo street non sia un genere fotografico, bensi' una ...condizione.

 

Che cioe' sia un momento di pausa e divertimento mentale da praticare con la macchina fotografica cosi' come , in sua assenza, faremmo spontaneamente col cervello accomunando concettualizzazioni visive.

 

Mi spiego meglio...

posate mentalmente la macchina fotografica, chiudete gli occhi ed immaginate l'ultima passeggiata che avete fatto per la strada, motivati ad andare da un posto ad un altro per un motivo X della vostra quotidianita'.

 

Durante il tragitto occhi e cervello catturano scene e situazioni, alcune delle quali vi colpiscono piu' di altre: una tra tutte vi resta impressa... quello e' il momento in cui state rimpiangendo di non esservi portata appresso una fotocamera ( e se invece l'aveste, probabilmente tra la percezione della scena e la sinapsi che vi suggerisce di impugnare la fotocamera, il momento fatidico e' gia' trapassato)

 

Comunque sia, il fatto di percepire qualcosa di veramente interessante, di memorabile, non puo' secondo me diventare una modalita' operativa: se ne perderebbe il fatto in se della casualita' e cominceremmo prima o poi a "comporre" la scena, aspettando il momento adatto ad ...acchiappare un soggetto.

 

Un grande degli "snapshot" come Elliott Erwitt non e' classificabile (ne inorridirebbe) come "fotografo da street"... lui scattava con l'ironia e l'autoironia necessaria per far capire che erano ben altri gli scatti a cui teneva, per esempio quelli pubblicati su riviste come Vogue.

 

Come ti ha scritto Mauro, serve molto entusiasmo e , aggiungo io, non aspettarsi che per forza ogni volta possano ...allinearsi i pianeti.

Foto
Silvio Renesto
nov 09 2016 15:38

 

 

 

 

Durante il tragitto occhi e cervello catturano scene e situazioni, alcune delle quali vi colpiscono piu' di altre: una tra tutte vi resta impressa... quello e' il momento in cui state rimpiangendo di non esservi portata appresso una fotocamera ( e se invece l'aveste, probabilmente tra la percezione della scena e la sinapsi che vi suggerisce di impugnare la fotocamera, il momento fatidico e' gia' trapassato)

 

 

Esatto! La sensazione è quella. 

Foto
Gabriele Castelli
nov 09 2016 17:35

Magari lo conoscete già, ma se interessa lo street vi consiglio il sito di Eric Kim.

Foto
happygiraffe
nov 09 2016 19:17
Il blog di Eric Kim è in effetti ricco di informazioni e stimoli. Silvio, prova a dargli un occhio, poi ci racconti.
Foto
Silvio Renesto
nov 12 2016 20:18

L'avevo visto, è interessantissimo.

:)

Categorie

Ultimi Visitatori

  • Foto
    Roberto Geroldi
    15 ott 2018 - 12:48
  • Foto
    Ossiani
    14 nov 2017 - 14:38
  • Foto
    Lieve
    03 ott 2017 - 09:16
  • Foto
    danighost
    23 ago 2017 - 10:48
  • Foto
    Leonardo Visentìn
    23 ago 2017 - 09:23