Light Style© by Fisana

Vai al contenuto






Foto
- - - - -

[test] Nikon 300mm f4E PF ED VR e i moltiplicatori.

Inviato da Silvio Renesto , 20 febbraio 2016 · 2561 visualizzazioni

nikon 300mm PF TC14 EIII foto natura
[test] Nikon 300mm f4E PF ED VR e i moltiplicatori.

Stamattina uscita di prova col nuovo (per me) 300mm F4PF. 
Mi aggrego (dopo tanto tempo) con i soliti amici e si va in un posto dove è possible fotografare le cince (e a volte anche altro) senza scendere dall'auto.
Occorre essere lì presto perchè il posto è conosciuto dagli appassionati del settore e  ci stanno pochissime auto, così chi primo arriva si prende il posto.
Le cince sono  abituate alla presenza umana e sanno che fotografo=cibo, per cui  sono abbastanza confidenti, ma non come in val Roseg, hanno una distanza di sicurezza di sei-otto metri. Troppi per il 300 da solo anche usando il formato Dx.
Così monto il TC 14 EIII e vedo "l'effetto che fa".
 
NOTA TECNICA: il VR pur efficacissimo, è praticamente inutile se si pensa di usarlo per poter scattare con tempi lenti;  con questi uccelletti superagitati a meno di 1/1250s con un sensore denso il rischio di micromosso è in agguato perenne. Quindi è giocoforza alzare gli ISO.
Per questo qualche foto è un po' sottoesposta e... rumorosa. Invidiavo un po' la D4 del mio amico.
 
 

 

 

 

 
 
Ma passiamo alle foto.
 
Il 300 f4 PF ha colori saturi, molto belli, ed il TC14 non compromette in modo sensibile l'immagine. Però a sette metri le cince sono piccole anche per un 420x1.5
(Il tipo della D4 scattava con il 500mm f4 e il Tc14)
 
 

Immagine Allegata

 

 

Meglio se si riescono a scattare immagini di gruppo

 

 

 

Immagine Allegata

 

300mm f4PF TC 14 EIII, f5.6 1/1600s 1000ISO 

La tutta apertura ha fatto sì che le cinciarelle fossero leggermente fuori dal 

piano di messa a fuoco :(

 

 
 
 
 

Immagine Allegata

 

300mm f4PF TC 14 EIII, f10, 1 /1600s 1250ISO

 

 

Poi L'amico Gianni (che tanto per chiarire il soggetto, possiede l'intera produzione di converter nikon dal primo TC Ai all'ultimo, più converter di terze parti che non voglio nominare ) mi tenta: Vuoi provare a usarlo con  il mio TC 20 EIII? Momento di indecisione.. ma poi penso: son qui apposta a far prove, perchè no?
 
E allora vai col 300mm f4 PF e il Tc20 EIII (qualcuno è già uscito dalla stanza con la mano sulla bocca e sento in lontananza dei conati)... no, non fate così, guardate prima!
 
 
 

Immagine Allegata

 

300mm f4 PF + TC 20EIII,  f10, 1/1600s 1250 ISO

 

 

 

Immagine Allegata

 

300mm f4 PF + TC 20EIII, f8 (tutta apertura)  1/1250s, 800ISO

 

 

 

Immagine Allegata

 

300mm f4 PF + TC 20EIII, f10, 1/1600s 1250 ISO

 

 

La qualità della combinazione è... leggermente variabile, nei casi migliori è così (crop 100% senza alcun  intervento in pp):
 
 

Immagine Allegata

 
 
 Comunque a casa ho fatto un esperimento:
Ho preso questa foto:
 
 

Immagine Allegata

 

Questa è l'inquadratura originale con il 300mm f4 PF e il TC 14EIII

 

Poi ho croppato per ottenere un'inquadratura più o meno simile a quella che avrei ottenuto montando il TC20 EIII:
 
 

Immagine Allegata

 

La risoluzione era diventata circa 3600x 2400 (a spanne, qui non c'è niente di scientifico);  ho quindi interpolato per tornare alla risoluzione di 6000x 4000. Poi ho fatto un crop del 100% della foto interpolata:
 
 

Immagine Allegata

 

Meglio l'interpolazione o la duplicazione col Tc20?

 

Ciascuno deciderà... ma non litigate.
 
A proposito:  aprite le foto, soprattutto  i crop, per valutare.
 
:)
 
 
Silvio
 
PS Naturalmente ho intenzione di usarlo liscio non appena si presenta l'occasione e pubblicare i risultati. Ma su soggetti degni;  non voglio infliggervi i soliti fossili, l'orchidea, il gatto ecc. 
 
 
 
 
 
 
 
 
 






Io veramente, lo uso spesso con il TC20E III, anche con la V3, in attesa di un Nikon 500 o 600 F5.6 PF.
Meglio di qualsiasi zumone 150-600 o 200-500 da due chili e un tocco ;)

Pure con il tuo-ex TC14E II che ho comprato appositamente per il 300/4 PF
Foto
Silvio Renesto
feb 21 2016 15:20

Anche secondo me col TC20 EIII si ottengono risultati accettabili, se si usa un po' di attenzione.

Però, siccome l'ultima volta che ho discusso sui duplicatori  sì sono agitate un po' le acque,  ho preferito restare sul neutro.

:)

... infatti ho scritto bene : in attesa di qualche cosa di simile al 300/4 PF solo più lungo ;) Un 600/4 é certamente meglio di un 300/4 PF liscio o duplicato, ma pesa 6 volte di più e costa 6 volte di più (al netto di testa e treppiedi per cui qui, qualcuno, spende il costo di un 300/4 ) ;)

Foto
Valerio Brùstia
feb 22 2016 12:12

:)

Foto
danighost
feb 22 2016 13:29

Silvio io aspetto una una impressione su questo nuovo 300mm VR per le foto libellule e simili :) ...

Foto
Silvio Renesto
feb 22 2016 14:18

Appena escono... :)

Foto
tulkashin
feb 23 2016 09:21

E rispetto al vecchio 300/4 che ti sembra all'atto pratico?

Foto
Silvio Renesto
feb 23 2016 11:56

Sensibilmente più veloce come Af, forse leggermente più "carico" come colori, più stabile (ovvio). Leggerissimo.e pratico all'uso.

Come nitidezza, come prima impressione non ci vedo grosse differenze, anzi non ce ne vedo proprio. Può darsi che con prove più approfondite salti fuori qualche differenza.

Il collare (opzionale) non è gran che come struttura, ma è comunque  molto meglio di quello del 300 vecchio e mi pare stabile. Come qualità il collare originale a me sembra identico alle copie cinesi (io l'ho preso usato come nuovo e pagato come una delle copie cinesi).

E' lo stesso del 70-200 f4.

Foto
tulkashin
feb 23 2016 12:38

Grazie Silvio, avevo letto i test "strumentali" e a livello di resa ottica i dati erano simili.

Io sto pensando di sostituire il vecchio 300/4 con il 200-500 per comodità ma sto valutando un po' di pro e contro.

Secondo me ad F4 il nuovo si beve il vecchio come l'ovetto a colazione.

Sono d'accordo che ad F8 siano per lo più sovrapponibili.

 

Gianluca, stai attento che il 200-500/5.6 è abnorme e si allunga a 54 cm.

Il 300/4 PF è un obiettivo compatto ed è quella la sua prerogativa.

Se aggiungi un TC14E II hai la polivalenza dello zoom in 18cm, specie se lo usi con una D500 ma lo zoom non lo puoi ridurre e compattare, e soprattutto, non puoi aggiungere uno stop di diaframma quando ti serve più luce :marameo:

Foto
tulkashin
feb 23 2016 16:25

Ormai sto fotografando quasi sempre su monopiede e la compattezza cede spazio alla comodità di cambiare focale più rapidamente :) 

Categorie

Ultimi Visitatori

  • Foto
    Roberto Geroldi
    15 ott 2018 - 12:48
  • Foto
    Ossiani
    14 nov 2017 - 14:38
  • Foto
    Lieve
    03 ott 2017 - 09:16
  • Foto
    danighost
    23 ago 2017 - 10:48
  • Foto
    Leonardo Visentìn
    23 ago 2017 - 09:23